Messina, vandalizzata Villetta Paino a Giostra. Raffaele Verso: «Indecente»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La villetta Paino di Fondo Basile a Giostra, V circoscrizione di Messina, è stata vandalizzata, dalle foto si nota che i sedili delle altalene e i muretti della spazio pubblico sono stati sporcati con olio bruciato. A comunicarlo il presidente della Municipalità, Raffaele Verso: «Abbiamo raccolto la segnalazione – di cui condividiamo le foto – di un indecente atto vandalico avvenuto alla villetta Paino. Ignoti avrebbero versato olio bruciato sulle panchine, i giochi e il muretto dello spazio attrezzato. La motivazione potrebbe essere quella di rendere, in questa maniera becera, la villetta inaccessibile ed evitare, così, i possibili raduni e schiamazzi notturni. Come V Municipalità – continua il presidente Raffaele Verso, anche a nome dell’intero consiglio – riteniamo certi comportamenti assurdi e di un’inciviltà indecorosa».

«Siamo già al lavoro per porre rimedio a questo increscioso atto – dice ancora Raffaele Verso, presidente della V Municipalità – investiremo la competente Commissione consiliare affinché si faccia promotrice presso l’Amministrazione comunale del ripristino della villetta, dotando la stessa, e tutta la zona limitrofa, di un sistema di videosorveglianza. Le porte della nostra Circoscrizione sono sempre aperte per accogliere segnalazioni e problemi: se qualche residente avverte disagio per la presenza di raduni notturni e rumori molesti, in qualsiasi zona della nostra municipalità, non deve far altro che segnalarcelo e faremo di tutto per risolvere la questione. Non è assolutamente accettabile che venga applicata una “giustizia fai da te”. Nel caso in cui – conclude Verso – dovesse invece trattarsi di uno sconsiderato gesto di mero vandalismo, la situazione non perderebbe di gravità, diventando l’ennesimo atto di decadenza che questa città non ha più voglia di tollerare».

Non è la prima volta, che lo spazio viene vandalizzato, già nel 2018 la Villetta Paino rigenerata nell’ambito degli “EcoSpazi Urbani” progetto dell’ex Amministrazione Accorinti; all’epoca era nato anche il Comitato Villetta Paino.

A proposito di decadenza, qui vi raccontiamo la situazione di via Guicciardini, traversa di via Palermo.

(151)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.