Messina, il Mercato di Giostra si sposta per far spazio al drive-in per i tamponi: tutte le info

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Adesso è ufficiale. Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha firmato l’ordinanza con cui è sospeso il Mercato di Giostra, fino al 31 marzo. La decisione è stata presa per consentire all’Ufficio Covid di allestire nell’area ex Mandalari un nuovo drive-in per l’esecuzione dei tamponi. Ecco dove si sposteranno, nel frattempo, gli esercenti.

Il mercato di Giostra e il mercato delle Pulci saranno sospesi fino al 31 marzo 2022 per trasformare l’area dell’ex Mandalari in un drive-in per l’esecuzione dei tamponi per la diagnosi del covid-19. La decisione è maturata a causa dell’aumento dei contagi, che ha reso insufficiente il punto allestito all’ex Gasometro, generando tra l’altro non pochi disagi alla circolazione veicolare. Il nuovo hub sarà attivo dopo il 10 gennaio 2022.

Il mercato, in ogni caso, sarà spostato, sempre sul Viale Giostra, ma nel tratto compreso tra Via Garibaldi e Viale Regina Elena, nella corsia centrale e si svolgerà il martedì e il venerdì.

Pubblichiamo, di seguito, il contenuto dell’ordinanza firmata dal sindaco di Messina, Cateno De Luca, che dispone:

  • La sospensione delle attività del mercato di Giostra, istituito con Deliberazione del Consiglio Comunale n.139/C del 30/12/1996 e trasferito con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 845 del 22/09/2005 nell’area ex Mandalari, al fine di consentire l’utilizzo della predetta area per l’istituendo servizio di screening;
  • La delocalizzazione del Mercato dell’area ex Mandalari nelle stesse giornate di tradizionale svolgimento del martedì e del venerdì in Viale Giostra nel tratto compreso tra Via Garibaldi e Viale Regina Elena nella corsia centrale;
  • La sospensione delle attività del Mercato delle Pulci.

(946)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.