Messina, la Giunta proroga la scadenza per il pagamento della TARI 2021

Pubblicato il alle

1' min di lettura

L’Amministrazione De Luca, con delibera di Giunta, proroga la scadenza per il pagamento della tassa sui rifiuti (TARI 2021). Il provvedimento, si legge in una nota di Palazzo Zanca, rientra tra le misure di sostegno a favore delle famiglie e delle imprese di Messina in difficoltà economica a causa della crisi innescata dall’avvento del covid-19.

È ufficiale, famiglie e imprese della città dello Stretto avranno un po’ di tempo in più per mettersi in pari con il pagamento della TARI 2021. Tra le motivazioni che hanno portato alla decisione di posticipare le scadenze – li legge nella delibera –, la necessità di garantire una «più ordinata gestione del ricevimento pubblico», visto il protrarsi dell’epidemia coronavirus. A suggerire la proroga, tra gli altri, il Ministero delle Finanze con l’obiettivo di «consentire l’adeguamento delle piattaforme informatiche che dovranno gestire la nuova modalità di riscossione della TEFA nonché le modalità di versamento della TARI tramite la piattaforma PagoPA».

Proroga della scadenza Tari 2021: le date per Messina

Queste le scadenze della TARI 2021 secondo la proroga disposta dal Comune di Messina con la delibera di Giunta n. 255 del 13 maggio 2021:

Acconto:

  • prima rata al 31 luglio 2021;
  • seconda rata al 31 ottobre 2021;
  • rata unica al 31 luglio 2021.

Saldo:

  • Rata unica 31 gennaio 2022.

Il Dipartimento Servizi Tributari sta provvedendo alla emissione degli avvisi di pagamento con le nuove scadenze.

(1014)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.