amam, salvo puccio, loredana bonasera, federico basile, francesco caminiti, roberto cicala

Lavoro a Messina, l’AMAM annuncia nuovi servizi e un nuovo piano di assunzioni

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Doppia riunione a Palazzo Zanca per decidere il futuro dell’AMAM di Messina: il Comune ha deciso di affidarle nuovi servizi e rimodulare la pianta organica della Società partecipata che, a breve, procederà a nuove assunzioni. «Un momento importante – ha sottolineato il sindaco Federico Basile – per avviare un cammino di costruzione del nuovo assetto di un’azienda fondamentale per lo sviluppo sociale ed economico del territorio».

Ieri, 8 agosto, si sono riuniti a Palazzo Zanca, alla presenza del Primo Cittadino, il Consiglio di Amministrazione e l’Assemblea dei Soci di AMAM. A prendere parte agli incontri, l’assessore al ramo Francesco Caminiti, il Dirigente Salvo Puccio, la Presidente di AMAM Loredana Bonasera e il Vicepresidente Roberto Cicala. 

Nel corso dei due incontri è stato esitato il nuovo assetto gestionale dell’Azienda Meridionale Acque Messina, cui il Socio Unico ed ente controllante – vale a dire il Comune di Messina –, ha affidato in house providing la gestione del servizio idrico integrato e di numerosi altri servizi connessi, secondo quanto previsto dal regime dettato in materia. In ragione dei nuovi servizi che dovrà offrire al territorio, l’AMAM ha quindi proposto la rimodulazione della pianta organica e, conseguentemente, l’avvio di un nuovo piano di assunzioni; da attuare, naturalmente, secondo i dettami previsti dalla normativa in materia di selezione del personale delle società in house. Prevista, tra le altre cose, l’internalizzazione di alcuni servizi importanti come quello dei letturisti.

Soddisfatto il sindaco di Messina, Federico Basile: «Un momento importante – evidenzia – quello segnato oggi per avviare un cammino di costruzione del nuovo assetto di un’azienda fondamentale per lo sviluppo sociale ed economico del territorio, chiamata a svolgere un ruolo strategico anche nel panorama futuro di gestione degli ambiti idrici, con obiettivi performanti e soddisfacenti per la comunità, in linea con la strategia di sviluppo del nostro territorio che rende il gruppo pubblico locale guidato dal Comune di Messina un sistema virtuoso».

(288)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.