L’Atm cerca il nuovo direttore dei tram

tram cannibalizzatiL’Atm a caccia del nuovo direttore di Esercizio della tranvia. E’ in corso  il provvedimento del commissario dell’azienda trasporti, Domenico Manna, che ha approvato l’avviso di selezione per mobilità esterna, a titoli e colloquio, riservato al personale appartenente ad altre amministrazioni pubbliche. Poi si passerà al concorso pubblico aperto a tutti. Il contratto sarà a tempo determinato, per tre anni consecutivi.  Preliminarmente il commissario, secondo la normativa, ha avviato una procedura di selezione per mobilità esterna per la direzione di Esercizio dei tram.  Tra i requisiti generali per l’ammissione al concorso bisogna avere la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza, essere in regola con gli obblighi militari, essere in possesso di tutti i requisiti fisici, morali e tecnico professionali, l’età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65 anni, non essere stati destituiti o dispensati dal servizio presso una pubblica amministrazione o altra azienda di trasporto o decaduti dall’impiego statale, avere la laurea in Ingegneria Magistrale e Abilitazione all’esercizio della relativa professionale ed esperienza specifica e documentata con mansioni direttive nel settore dei Trasporti a Impianti Fissi maturata presso un’azienda o presso la direzione generale della Motorizzazione Civile e dei Trasporti in concessione per un periodo non inferiore a 3 anni.

(114)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *