Impianto di cremazione: “buona la prima”. Riuscite le prove tecniche

Gran camposanto di MessinaLe prove tecniche di ieri dell’impianto di cremazione — effettuate su 5 salme invece delle 3 previste per la prova gratuita, su richiesta dei parenti che hanno sostenuto unicamente la spesa dell’urna cineraria —, sono andate a buon fine, senza intoppi. Come disposto dal nuovo regolamento di Polizia Mortuaria, sarà possibile disperdere le ceneri all’aperto o conservarle in casa, qualora i parenti lo desiderassero. L’impianto dovrebbe essere già a pieno regime in primavera e verrà gestito, per i prossimi due anni, dalla ditta costruttrice, la So.Crem.

Intanto, il dirigente del Dipartimento Servizi cimiteriali, Domenico Manna, ha disposto l’avvio della procedura per l’estumulazione di tutte le salme collocate nel “Muro 1° Spianata Cenobio” del Gran Camposanto, per la realizzazione dell’ara crematoria. Gli interessati potranno rivolgersi all’ufficio di Polizia mortuaria (via Catania  n. 118), da lunedì a venerdì, dalle 9.30 alle 12.30.

(51)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *