Il dialogo è aperto. Nuove modifiche condivise all’isola pedonale

Isola pedonaleIl nuovo tavolo tecnico di ieri sull’area “Cairoli” ha rappresentato quel tanto auspicato momento di condivisione tra Amministrazione, negozianti e IV circoscrizione, che si sono finalmente incontrati per definire le modifiche necessarie a rendere la nuova realtà non più una strada chiusa, come molti avevano lamentato, ma una vera e propria isola pedonale.

Tra gli accorgimenti discussi, e che a breve dovrebbero entrare in vigore, alcune modifiche alla viabilità e ai sensi di marcia e l’istituzione di nuovi spazi di sosta per auto e mezzi a due ruote. In particolare, il tratto di strada via Tommaso Cannizzaro-via Dogali direzione via Ugo Bassi verrà riaperto al transito delle auto; in via Dogali il senso di marcia sarà invertito tra le vie Risorgimento e Centonze; nelle zone limitrofe a piazza Cairoli verranno creati nuovi parcheggi, come richiesto dagli stessi commercianti, per agevolare i cittadini a raggiungere più facilmente l’area pedonale; lato valle di piazza Cairoli verranno istituiti nuovi parcheggi per i taxi; in fase di definizione anche l’eventuale istituzione di una fermata per i bus navetta e turistici che potranno entrare nell’isola.

Sono stati rimodulati, inoltre, gli orari di carico e scarico merci per i negozi: dalle 5.00 alle 10.00 e dalle 14.00 alle 16.30. Buone notizie anche per i residenti ai quali verrà consentito l’accesso con i propri veicoli all’interno dello spazio pedonale, oltre che dalle 13.30 alle 15.30, anche dalle 20.30 alle 21.30. Infine, per segnalare la presenza delle farmacie all’interno dell’area e nelle zone adiacenti l’isola pedonale saranno creati nuovi stalli.

 

Intanto, domani, alle 10.00, i consiglieri della II commissione consiliare (Energia-Mobilità-Viabilità e Trasporti-Comunicazione e Innovazione, rapporti con l’Europa e il Mediterraneo, e Polizia municipale) effettueranno un sopralluogo nell’isola pedonale Cairoli. Obiettivo della visita è riscontrare esigenze e proposte operative, da parte dei commercianti e dei residenti, per la definizione e la gestione del progetto di pedonalizzazione della zona interessata. Il consigliere Simona Contestabile, presidente della commissione, ha precisato che per questa attività non verrà riconosciuto alcun gettone di presenza e ha rivolto l’invito all’intero Civico Consesso.

 

Insomma, il dialogo tra le parti è aperto e comincia a dare i suoi buoni frutti: l’importante ora sarà mantenerlo vivo e remare insieme nella stessa direzione.

(80)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *