Giorno del Ricordo. Al via la mostra organizzata dagli studenti dell’Unime

Foto dell'Università di Messina - unimeLe iniziative del Giorno del Ricordo a Messina continuano: si terrà, a partire da domani 11 febbraio, una mostra organizzata dagli studenti Unime, per non dimenticare la tragedia delle foibe. L’appuntamento, organizzato dall’Associazione studentesca Morgana, è nell’Androne del Rettorato dell’Università.

La mostra dal titolo “Popolo in fuga: Sicilia terra d’accoglienza“, è stata organizzata in occasione del Giorno del Ricordo. Si terrà dall’11 al 14 Febbraio e racconta, in particolare, l’esodo giuliano dalmata.

La mostra sarà aperta a chiunque volesse visitarla ed è stata realizzata dagli studenti dell’ISS Stenio di Termini Imerese.

Intanto questa sera alle 20, al cinema Apollo è in programma la proiezione del film “Red Land – Rosso Istria“, aperto agli studenti dell’Università e ai cittadini. Per parteciparvi basta prenotare attraverso la pagina Facebook dell’Associazione Morgana.

Red Land raccontala storia di Norma Cossetto, giovane studentessa istriana, laureanda all’Università di Padova, barbaramente violentata e uccisa dai partigiani titini, per la sola colpa di essere Italiana. Per ricordare una pagina di storia che ha coinvolto migliaia di italiani al termine della Seconda Guerra, famiglie che hanno subito una sorte atroce nelle gole carsiche.

(59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *