Elezioni regionali Sicilia

Elezioni regionali, indetti i comizi: la ripartizione dei seggi ARS tra le 9 province della Sicilia

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Indetti i comizi elettorali: in Sicilia si vota anche per le elezioni regionali, oltre che per le politiche, il 25 settembre 2022. Le votazioni si svolgeranno in un’unica giornata. A stabilirlo con decreto la Giunta regionale a seguito delle dimissioni del presidente Nello Musumeci. Vediamo gli orari del voto e come saranno suddivisi i seggi all’ARS tra le 9 province siciliane.

Accelera la corsa alle elezioni regionali con la decisione del Governatore Nello Musumeci di rassegnare le proprie dimissioni, comunicata lo scorso giovedì 4 agosto. Oggi la riunione di Giunta per definire i dettagli tecnici. Il decreto di indizione dei comizi e quello di ripartizione dei seggi nei vari collegi saranno emanati dalla Segreteria generale della Presidenza della Regione e pubblicati sulla Gazzetta ufficiale della Regione entro giovedì prossimo, 11 agosto.

Le urne saranno aperte per votare solo domenica 25 settembre, dalle 7.00 alle 23.00.

Elezioni regionali 2022 in Sicilia: la ripartizione dei seggi

I seggi all’Assemblea Regionale Siciliana (ARS) sono 70 e saranno così ripartiti tra nei collegi provinciali della Sicilia: 62 seggi sono così distribuiti nei collegi provinciali: 6 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 13 a Catania, 2 ad Enna, 8 a Messina, 16 a Palermo, 4 a Ragusa, 5 a Siracusa, 5 a Trapani. Degli otto seggi residui, sette andranno alla lista regionale del candidato presidente vincente (il cosiddetto “listino”) e uno al candidato presidente secondo classificato.

La suddivisione è stata stabilita sulla base della popolazione residente in Sicilia definita dall’ultimo censimento disponibile, vale a dire 5.002.904 abitanti.

(377)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.