Due vini di Messina tra i migliori della Sicilia: a chi vanno i Tre bicchieri 2021 del Gambero Rosso

foto di una persona che versa del vino rosso in un bicchiereCi sono anche due vini prodotti nella provincia di Messina tra i 26 siciliani premiati con gli ambiti Tre bicchieri del Gambero Rosso per il 2021. Il coronavirus, infatti, non ha fermato – almeno non del tutto – il settore e, nonostante la crisi che lo ha attraversato, i player del vino non si sono lasciati abbattere, portando avanti il proprio lavoro con creatività ed energia.

Ma cosa sono i Tre bicchieri del Gambero rosso? Ogni anno, all’interno di “Vini d’Italia”, la guida realizzata dalla più importante casa editrice gastronomica del Paese, valuta i vini assegnandogli due bicchieri neri, due bicchieri rossi o tre bicchieri rossi. Per farla breve, la valutazione più alta è quella dei tre bicchieri rossi che indica i vini ritenuti “eccellenti”.

Quest’anno, a ottenerli in Sicilia sono stati 26 vini, due dei quali prodotti nella provincia di Messina. Vediamo la lista completa.

Tre bicchieri del Gambero Rosso: i 26 vini siciliani per il 2020

Come anticipato, dei 26 vini siciliani premiati con i Tre bicchieri del Gambero Rosso per il 2021, due sono della provincia di Messina. Si tratta del Faro ’18, prodotto a Messina (per la precisione, il vigneto si trova a Faro Superiore) dall’Azienda Agricola Le Casematte e della Malvasia delle Lipari Passito ’19, dell’Azienda Agricola Caravaglio di Salina (Isole Eolie). C’è però anche un vino prodotto a Catania, ma da un imprenditore messinese, vale a dire l’Etna Rosso Zottorinoto Ris. ’16 della  S.r.l. agricola Cottanera;

  • Cerasuolo di Vittoria Giambattista Valli ’18 – Feudi del Pisciotto;
  • Cerasuolo di Vittoria Il Para Para ’17 – Poggio di Bortolone;
  • Etna Bianco Alta Mora ’19 – Alta Mora;
  • Etna Bianco Arcuria ’18 – Graci;
  • Etna Bianco Pietrarizzo ’19 – Tornatore;
  • Etna Bianco Trainara ’18 – Generazione Alessandro;
  • Etna Rosso Contrada Santo Spirito Part. 468 ’16 – Palmento Costanzo;
  • Etna Rosso Erse Contrada Moscamento 1911 ’17 – Tenuta di Fessina;
  • Etna Rosso Lenza di Munti 720 slm ’17 – Nicosia;
  • Etna Rosso Passorosso ’18 – Passopisciaro;
  • Etna Rosso Qubba ’18 – Monteleone;
  • Etna Rosso San Lorenzo ’18 – Girolamo Russo;
  • Etna Rosso V. Barbagalli ’17 – Pietradolce;
  • Etna Rosso V. Vico Prephylloxera ’17 – Tenute Bosco;
  • Etna Rosso Zottorinoto Ris. ’16 – Cottanera;
  • Faro ’18 – Le Casematte;
  • Malvasia delle Lipari Passito ’19 – Caravaglio;
  • Passito di Pantelleria Ben Ryé ’17 – Donnafugata;
  • Salealto Tenuta Ficuzza ’18 – Cusumano;
  • Sicilia Catarratto V. di Mandranova ’18 – Alessandro di Camporeale;
  • Sicilia Chardonnay V. San Francesco Tenuta Regaleali ’18 – Tasca d’Almerita;
  • Sicilia Mandrarossa Cartagho ’18 – Settesoli;
  • Sicilia Nero d’Avola Saia ’18 – Feudo Maccari;
  • Sicilia Perricone Furioso ’17 – Assuli;
  • Sicilia Perricone Ribeca ’15 – Firriato;
  • Sicilia Zibibbo Al Qasar ’19 – Rallo.

(4630)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *