Definita ma ancora senza effetti pratici l’ordinanza sulle deroghe ai tir. Manca la segnaletica

TirNon è ancora in pubblicazione e al momento non ha effetti pratici ma anche il dirigente alla Viabilità Pizzino ha definito e siglato la “sua” di ordinanza, dopo quella del sindaco Accorinti che è attualmente in vigore, sulle deroghe al transito dei tir in Centro. Il provvedimento segue le indicazioni del primo cittadino sull’accertamento e prevenzione di competenza della polizia municipale  per le sanzioni ai mezzi pesanti che trasgrediscono le regole comunali. I vigili urbani terranno presidi fissi h24. La seconda ordinanza istituisce gli orari dei divieti: dalle 7 alle 9 e dalle 12 alle 14 lungo la carreggiata monte-valle del viale Boccetta, stessi orari per i camion diretti ai viali Europa e Gazzi (eccetto per i tir diretti al molo Norimberga), conferma i divieti di transito ai veicoli che trasportano merci pericolose in entrambe le direzioni su Boccetta, viale Europa e viale Gazzi e solo nella direzione monte-valle della salita San Filippo. Se gli approdi di Tremestieri saranno inagibili per condizioni meteo marine avverse e i minuti di attesa supereranno i 60, e non più i 90 com’era stato annunciato al Tavolo con autotrasportatori e compagnie di navigazione, allora il transito sarà permesso in Centro ai mezzi pesanti. Prevista la collocazione di segnaletica a messaggio variabile che deve ancora essere realizzata e per questo l’ordinanza di Pizzino non produce ancora effetti. 

(51)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *