C&T Isole Minori. Accordo con i sindacati giudicato “idoneo” dalla Commissione Garanzia Sciopero

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La Commissione Garanzia Sciopero giudica idoneo l’accordo siglato da Caronte&Tourist Isole Minori e i sindacati. Lo scorso 4 maggio la Compagnia di Navigazione aveva trasmesso alla “Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali” l’accordo sottoscritto il 30 aprile con le organizzazioni sindacali in materia di diritto allo sciopero nei trasporti marittimi da e per le isole minori della Sicilia. Arrivato l’okay della Commissione.

«Avevano firmato l’accordo – scrivono da Caronte & Tourist Isole Minori – Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Uslac-Uncdim e – in tavolo separato – Federmar-Cisal e Ugl Mare e Porti. Giunge adesso notizia che la Commissione, in prima lettura e non ritenendo necessario alcun approfondimento, ha valutato idoneo l’accordo disponendo la notifica della propria delibera a C&T Isole Minori, alle organizzazioni sindacali firmatarie, alle associazioni dei consumatori e a tutti gli altri soggetti indicati dalla legge n°146/1990».

«Per la Commissione – sottolinea la Compagnia di navigazione – gli accordi “assicurano una efficace realizzazione del sistema di garanzie” previsto dalla legge n°146/1990 e dalla successiva legge n°83/2000. Apprezzati in particolare il principio della “rarefazione” (l’obbligo cioè di rispettare un intervallo minimo di 10 giorni tra uno sciopero e quello successivo); la “puntuale regolamentazione” in materia di procedure di raffreddamento e conciliazione; i criteri individuati per garantire insieme “l’esercizio del diritto di sciopero e i diritti costituzionali degli utenti”; la tabella dei servizi minimi garantiti in caso di astensione dal lavoro».

 

(45)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.