Coronavirus, mensa scolastica sospesa: come richiedere il rimborso a Messina

Anche a Messina sarà possibile richiedere il rimborso per il servizio di mensa scolastica non utilizzato a causa dell’emergenza coronavirus. La misura segue quanto disposto da Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ed è valida per tutti i pasti non consumati a partire dal 5 marzo 2020. Vediamo come funziona.

A causa dell’emergenza covid-19 a partire da marzo le scuole di tutta Italia sono state chiuse. Di conseguenza chi aveva già pagato il servizio mensa per i propri figli non ne ha potuto usufruire. Da oggi è possibile richiedere il rimborso a Messina, oppure chiedere di far valere il pagamento per quando riapriranno le scuole, anche, in caso, per i fratelli minori.

Per coloro che continueranno ad utilizzare il servizio mensa, spiegano dal Comune «i pasti non consumati e pagati nell’anno 2019/2020 potranno essere utilizzati, anche per i fratelli minori, a ripresa del servizio di mensa scolastica, fino ad esaurimento degli stessi. Coloro che per motivi personali e/o per motivi organizzativi delle stesse istituzioni scolastiche, legati alle prescrizioni per il contenimento della diffusione del covid-19, non fruiranno più del servizio di refezione scolastica nel prossimo anno scolastico, possono fare richiesta di rimborso per il costo dei pasti pagati e non fruiti».

Coronavirus. Mensa scolastica a Messina: come richiedere il rimborso

È possibile richiedere il rimborso per il mancato utilizzo della mensa scolastica a Messina per i pasti già pagati ma non consumati a fare data dal 5 marzo 2020.

Per richiedere il rimborso è necessario scaricare lapposito modulo dal sito istituzionale del Comune di Messina, compilarlo e inviarlo corredato della documentazione necessaria attraverso due modalità alternative:

  • all’indirizzo e-mail del Protocollo Generale del Comune, protocollo@pec.comune.messina.it;
  • a mano presso gli uffici del Dipartimento Servizi alla Persona e alle Imprese Viale Boccetta is. 343 Palacultura.

Le istanze dovranno avere il timbro e la firma dell’istituzione scolastica, a conferma del rimborso richiesto.

Quali documenti allegare alla domanda di rimborso?

Insieme al modulo compilato occorrerà allegare alcuni documenti, vale a dire:

  • fotocopia del documento d’identità fronte/retro;
  • fotocopia del codice fiscale;
  • fotocopia della ricevuta dell’ultimo pagamento effettuato.

 

(394)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *