Coronavirus. Dai ricercatori Unime un’importante pubblicazione sui casi pediatrici

Un altro importante fiore all’occhiello per l’Università degli Studi di Messina. Un gruppo di ricercatori di Unime, coordinati dal coordinato dal prof. Claudio Romano, hanno realizzato un importante lavoro di ricerca sul coronavirus nei bambini con malattie croniche gastro-intestinali.

Giunge dall’Italia e da ricercatori dell’Università degli Studi di Messina, un importante contributo della letteratura internazionale sul SARS- COVID-19 in bambini con malattie croniche gastro-intestinali. Il lavoro, accettato ed in fase di pubblicazione in questi giorni sulla prestigiosa rivista internazionale “Digestive and Liver Disease”, è stato coordinato dal prof. Claudio Romano del Dipartimento di Patologia Umana e dell’Età Evolutiva di Unime, in collaborazione con Università La Sapienza di Roma e l’Università Federico II di Napoli.

Essa rappresenta una importante pubblicazione scientifica che fornisce le indicazioni sulle modalità di gestione di questo tipo di pazienti e delle relative terapie con farmaci immunomodulatori. Inoltre, grazie al lavoro del gruppo di ricercatori UniMe, insieme a prestigiosi centri di ricerca italiani ed internazionali (Parigi, Tel Aviv, Roma, Boston, Barcellona etc) è stato attivato un registro dei casi pediatrici segnalati a livello mondiale.

(636)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *