ucraina messina

Una colomba pasquale per l’Ucraina: la solidarietà degli ambasciatori del Gusto di Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Accoglienza, aiuti umanitari e iniziative simboliche per l’Ucraina: è la corsa alla solidarietà di Messina, dove da lunedì 28 marzo in due panifici della città si potrà acquistare una colomba “Paska”, un dolce che coniuga la tradizione ucraina con quella della colomba pasquale italiana. Si tratta dell’ultima creazione degli ambasciatori del gusto Francesco Arena, Pasquale Caliri e Lillo Freni, che hanno presentato il dolce alla Chiesa Ortodossa “San Giacomo Apostolo Maggiore” in via Santa Eustochia, insieme a padre Giovanni Amante.

«L’idea – ha detto lo chef Pasquale Caliri – era di mostrarci in qualche modo solidali. Non è la prima volta che noi facciamo delle iniziative di solidarietà. Il nostro modo di operare necessita di far conoscere alla gente cosa facciamo. È un modo, anche se microscopico, per contribuire in questa situazione».

«La “Paska” ci ha catturato subito – dichiara Lillo Freni – e abbiamo voluto utilizzarla sotto forma di colomba, simbolo di pace. È il dolce tipico ucraino pasquale, l’ho realizzato col metodo della colomba, con un impasto a lievitazione naturale e con all’interno dei canditi, forniti da Nino Modica, e uva passa».

Il dolce, venduto all’interno di un sacchetto verde (realizzato dal gruppo L.E.M.) con la bandiera ucraina e quella italiana, sarà disponibile per l’acquisto al costo di 20 euro presso il panificio Arena in via Tommaso Cannizzaro e il ristorante Marina Del Nettuno in viale Libertà. L’intero ricavato sarà devoluto a favore dei profughi di guerra ucraini.

 

ucraina messina

 

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.