Casa Serena

Casa Serena, l’Orsa si rivolge al prefetto. Mantineo, dopo l’incontro, dichiara: “Va sospesa per rilanciarla”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Casa SerenaLa notizia della più che probabile chiusura provvisoria di Casa Serena a fine mese, con la scadenza della proroga alla coop. Azione sociale, ha scatenato i sindacati.

In mattinata l’Orsa Servizi con Francesca Fusco ha avuto un faccia a faccia a Palazzo Zanca con l’assessore al Sociale Nino Mantineo per capire il destino di anziani, lavoratori e struttura. L’Orsa si rivolgerà al prefetto, come già fatto nel dicembre 2012, per avviare un Tavolo tecnico e trovare un’alternativa. I lavori di messa in sicurezza, quelli generali, non sono ancora partiti, e le spese per personale e anziani sono molto alte.

Mantineo dice: “Casa Serena dobbiamo ricostruirla come la Casa delle persone anziane, anzi sarà la Casa comunale delle persone anziane e per raggiungere questo obiettivo dobbiamo metterla in sicurezza, adeguarla, parametrare gli standard di qualità, ancora oggi le stanze non sono dotate di servizi igienici ed è un grande problema, non sono garantite le norme di sicurezza antincendio, i prossimi lavori saranno un buon mezzo per riavviarla; certamente – continua Mantineo – in vista dei lavori – la struttura sarà sospesa, gli anziani saranno assistiti in strutture che insistono nel territorio, le opere dureranno 270 giorni e aspettiamo i 5 milioni di euro promessi dalla Regione per riavviare Casa Serena”.

Sul futuro dei 104 dipendenti della cooperativa Azione Sociale Mantineo commenta così: “Ha costituito già oggi un’eccezione che 104 lavoratori si potessero occupare di un numero di anziani nettamente inferiore, oggi appena 60, ma il diritto al lavoro dobbiamo garantirlo, nel periodo di sospensione pensiamo di utilizzare questi lavoratori in altri servizi comunali; la scelta – conclude l’assessore – dobbiamo farla entro il 31 marzo”. @Acaffo 

(43)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.