All’Asp di Taormina arriva “Gap”, per curarti se sei malato di gioco d’azzardo


gapIl gioco d’azzardo, si sa, è un “mostro” bifronte. Se da un lato concentra in sé l’aspetto ludico dall’altro presenta, a chi a lui si attacca abbandonando ogni controllo, il conto da pagare. E se da Taormina è partita una “crociata” volta a favorire l’apertura di un casinò in un’area turistica molto ambita — progetto appoggiato dallo stesso governatore siciliano Rosario Crocetta —, l’Asp del posto lancia un nuovo servizio totalmente gratuito: Gap (Gioco d’azzardo patologico). In poche parole, si tratta di uno sportello atto a supportare chi del gioco d’azzardo ne fa una malattia e i parenti del giocatore incallito che non sanno come affrontare la questione. Un servizio completamente gratuito che prevede un primo approccio per valutare il problema e suggerire i trattamenti da seguire. Attenzione però, sarà necessario prenotare anticipatamente la consulenza per poter accedere alla prestazione. Dunque a Taormina, per il giocatore basta “azzardare” il primo passo: prenotarsi. 

(43)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *