Accorinti non invitato dai carabinieri alla Virgo Fidelis. Il 4 novembre non è stato dimenticato

Accorinti 4 novembreIl sindaco Renato Accorinti non è stato invitato ufficialmente alla festa della patrona dei carabinieri, la Virgo Fidelis. La conferma è giunta dal Comune, che segnala di non aver ricevuto alcuna richiesta di partecipazione, brevi manu, via mail o altro mezzo di comunicazione per la presenza del primo cittadino, questa mattina, in cattedrale.

I fatti del quattro novembre non sono stati dimenticati dal’Arma dei carabinieri, quando in piazza Unione Europea Accorinti aveva esibito la bandiera della pace riprendendo il discorso di Sandro Pertini alle Camere. Accorinti, nei giorni seguenti, non si era recato alla celebrazione eucaristica alla Chiesa di Briga marina dove erano state ricordate le vittime messinesi di Nassirya. Pare che gli inviti ufficiali per la Virgo Fidelis giungano alle istituzioni dal comando interregionale Culqualber e non dal comando provinciale dei carabinieri. Il 4 novembre il comandante interregionale Ugo Zottin aveva lasciato la piazza non gradendo l’uscita del sindaco nel giorno della Festa delle Forze Armate. I rapporti tra il Comune e il comando interregionale restano “interrotti”. Alla Santa Messa di questa mattina officiata dall’arcivescovo Calogero La Piana era presente tra gli altri il presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile ma che non era delegata anche dell’amministrazione.

(43)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *