riviera-messina

A Messina nascerà un Hotel di 14 piani. Oriundi messinesi gli investitori

Pubblicato il alle

2' min di lettura

riviera-messinaLa buona notizia arriva dalla Gazzetta del Sud: c’è chi investe su Messina. Con apertura nel luglio 2016, sorgerà nella città dello Stretto il “Park Sillks Hotel”, mega albergo di 14 piani che dovrebbe svettare sulla nostra riviera nord. A realizzarlo ci penserà la compagnia alberghiera Sillks International. La struttura di Messina seguirà l’apertura di quella di Alassio, Praga, Costa Smeralda, Cina, Georgia e Kazakistan. Messina, dunque, si colloca nella rosa di località d’eccellenza turistica. “Una notizia non ancora ufficiale” – sottolinea il quotidiano cittadino- che ha intervistato l’amministratore delegato e fondatore del gruppo internazionale, Francesco Borrello, che racconta.« Gli investitori sono meridionali, una famiglia di italoamericani di seconda generazione, emigrati anni fa negli Usa proprio da Messina. Ecco la ragione che li ha indotti a programmare un investimento da ben 50 milioni di euro su Messina. Una scelta di passione- prosegue Borrello – ma ovviamente anche di convenienza economica, fondata su precisi studi di fattibilità. Avevamo pensato anche a Catania, non lontano dai campi da golf, ma il percorso non è stato agevole, così abbiamo optato per Messina. Devo dire che sono rimasto incantato dal panorama: la vista mozzafiato dello Stretto e la Calabria, che sembra così vicina da poterla toccare».
Il “Park Sillks Hotel” sorgerà su un terreno, già acquistato, di circa 200.000 metri quadri. Sono previste 250 camere da 50 metri quadri. Sarà un 4 stelle lusso. Sarà dotato di di campi da tennis e piscina, avrà anche una grande spa in stile orientale e un centro congressi.
«Messina è un luogo interessante –ha concluso Borriello – oltre ad essere un’importante città siciliana. E poi, per ora investire in Italia costa poco». I lavori potrebbero iniziare tra sei mesi e, anche se a realizzare l’hotel sarà un’impresa del nord Italia, la manodopera edile sarà locale: circa 250 persone.
Questa la buona notizia. Adesso ci tocca solo sperare che gli ” amministratori che verranno” sappiano cogliere la palla al balzo e non ostacolino con intoppi burocratici la realizzazione di una struttura che porterà lavoro, turismo e prestigio a Messina.

(51)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.