Una super Vibonese umilia il Messina. Al Franco Scoglio finisce 0 – 5

messina acrDopo la scorsa domenica, ci si aspettava tutto un altro Messina. I calabresi, però, non sono stati dello stesso avviso ed hanno impartito una sonora lezione ai padroni di casa.

I Giallorossi si presentano alla partita con ben 5 infortunati: Prisco, Tricano, Cassaro, Bonadio e Carini, e con un Bruno non ancora al 100%.

Il match comincia e i peloritani si rendono pericolosi con Lia, dopo aver impattato il pallone al volo, ma trovando un difensore sulla traiettoria. Al 19′ incomincia lo show della Vibonese. Sowe realizza una splendida mezza rovesciata che porta in vantaggio gli ospiti, grazie anche alla disattenzione difensiva della retroguardia peloritana. I calabresi diventano sempre più padroni del gioco. 15 minuti dopo il gol del vantaggio, infatti, Sowe sigla anche il raddoppio. Rete molto fortunata, perchè avviene dopo un tiro del compagno di squadra Tito, deviato dalla difesa messinese, che involontariamente smarca l’attaccante, bravo a trafiggere il portiere giallorosso Gagliardini.

Il Messina sembra già essere sotto la doccia, perché non riesce in nessun modo a reagire alla supremazia avversaria. Al 43′ arriva il colpo di grazia, che chiude definitivamente la partita. Dopo una perfetta ripartenza della Vibonese, Sowe appoggia per Bubas, che batte per l’ennesima volta il portiere dei padroni di casa. Primo tempo che finisce con un roboante 0 – 3 e con i tifosi di casa che fischiano la loro squadra per la prova a dir poco imbarazzante.

La ripresa inizia con lo stesso copione già visto nel primo tempo: lo 0 – 4 dei calabresi, ancora con Sowe, che firma la sua tripletta personale. Da qui incomincia lo show della Curva Sud messinese che prima esulta sarcasticamente per il poker della suqdra ospite e dopo comincia ad intonare cori ecclesiastici, cercando un aiuto dal cielo, vista la situazione drammatica.

Colombini e Migliorini riescono a fare peggio di quanto già fatto, regalando ad Allegretti la gioia del goal, portando così il risultato sullo 0 – 5. Al 38′ Polito si fa espellere per doppia ammonizione, mettendo in difficoltà il tecnico Modica per la trasferta a Palazzolo, vista la poca presenza in formazione di under. Partita che finisce con il risultato di 0 – 5 a favore degli ospiti.

Il Messina oggi non ha provato neppure a reagire al dominio avversario, facendo perdere la pazienza anche agli ultimi irriducibili tifosi, stanchi di assistere ogni domenica a questo scempio, poiché le uniche vittime sono loro, dato che credono in quella maglia ancora una volta maltrattata.

Giovanni Irrera

(84)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *