Rugby – L’Amatori Messina supera la Nissa in amichevole

rugby messina vs nissa per carmen-5Si è conclusa con la vittoria dell’Amatori Rugby Messina per 31-17, la partita amichevole con la Nissa Rugby di Caltanissetta, svoltasi questo pomeriggio al Campo di Sperone.

Un incontro che, con la buona prestazione, sia dal punto di vista fisico che tecnico, ha evidenziato i notevoli progressi della squadra messinese che si sta preparando a disputare, per la quarta stagione consecutiva, il Campionato di Serie B.

Si è ben difesa la Nissa, Società di Serie C1 e con l’ambizione del salto di categoria: una compagine già ben delineata, in cui hanno fatto la differenza sul terreno di gioco i tre ex Amatori, Alessandro Aimi, Federico Gorgone e Salvatore Catania.

Quasi tutti gli atleti dell’Amatori oggi hanno potuto partecipare alla gara, visti i rientri di gran parte dei numerosi infortunati che non avevano potuto giocare la settimana scorsa contro il Cus Catania: grazie a ciò si è resa stavolta possibile una più lucida valutazione sul lavoro di preparazione, iniziato da oltre un mese, ai comandi dell’allenatore Daniel Antonio Insaurralde.

““La cura Insaurralde” comincia a produrre i primi effetti – ha dichiarato il direttore sportivo Salvatore Grasso -. I ragazzi oggi hanno svolto un gioco più facile, con una linea arretrata sicuramente superiore a quella avversaria, la mischia più ordinata e ottime rimesse laterali. Dobbiamo ancora migliorare in difesa, per riuscire a trovare i giusti angoli di corsa”.

La prestazione odierna ha permesso anche al coach Insaurralde di sbilanciarsi in considerazioni abbastanza positive: “Abbiamo fatto un passo in avanti: sono venuti fuori i risultati, in particolar modo, dal punto di vista tecnico-organizzativo. Ancora si nota la carenza del gioco collettivo, ma sono complessivamente soddisfatto del lavoro dei ragazzi che oggi hanno tenuto un buon ritmo e gareggiato con intensità: ciò ha permesso di fare delle belle azioni e delle belle mete. Certo, siamo ancora lontani dalla squadra ideale, rispetto alle potenzialità che si potrebbero esprimere”.

La partita si è svolta in tre tempi: due di 30′ e l’ultimo di ’20, con cambi continui utili in questa fase di test ad ambedue le compagini.

Il primo tempo ha visto già l’Amatori rivelarsi protagonista del match, con la meta battuta dal capitano Gian Maria Santilano al 1′, in un’azione veloce scaturita da una touch; ha trasformato Casals. Ma all’8′ la Nissa ha preso il sopravvento, con l’ovale conquistato da Di Prima, dopo una mischia aperta che si era spinta fino al limite della linea di gioco; lo stesso Di Prima non è riuscito a trasformare. Al 17′ è toccato all’Amatori intascare i punti della sola meta, con Romagnoli che abilmente ha evitato i ripetuti tentativi di placcaggio da parte degli avversari. In un gioco veloce è stata la volta della Nissa ad andare in meta ad opera di Strazzeri e trasformata da Aimi. Al 26′ l’Amatori ha approfittato del buco in difesa della Nissa: dall’estremo Romagnoli, il passaggio a Bertè che ha segnato; trasformazione di Casals. Il secondo tempo si è svolto sempre con una tenuta di palla superiore da parte dell’Amatori che al 5′ ha fatto meta con Giordano, grazie all’ovale servito dai compagni dopo averlo sfilato da un placcaggio; Casals ha trasformato. La Nissa ha tenuto duro con la meta da Valenti al 10′, non trasformata. Ma dopo 13 minuti l’Amatori ha risposto con la meta di Miduri, non trasformata. Nel terzo tempo, nonostante non si siano registrati significati cali da parte delle due formazioni, nessuno è riuscito ad incrementare il punteggio: l’Amatori di certo qualche occasione l’ha sprecata.

(45)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *