Pallavolo femminile-Serie B2. Messina Volley batte Gallico e si salva

FABIANO-Ylenia[2]Il Messina Volley , vincendo in trasferta in quel di Gallico a Reggio Calabria, ottiene la matematica salvezza nel Campionato Nazionale di Serie B2.
Al di là del grande valore tecnico ed agonistico di questa salvezza, cui dedicheremo un dettagliato articolo nei prossimi giorni, la vittoria per 3-1 in casa di una delle concorrenti al medesimo obiettivo è stata sicuramente importante.

Il Messina Volley è giunto al di là dello Stretto con circa 50 sostenitori con un pulman reso disponibile dalla stessa società messinese, in modo da non far mancare il giusto sostegno alle ragazze di mister Cacopardo.

Proprio il tecnico peloritano ha preparato al meglio la gara, prova ne sia l’ottimo impatto al match con il Messina subito avanti grazie anche ad un servizio incisivo.

Il Gallico, forte della rientrante Perrone, si mostra un tantino impreparata di fronte alla determinazione delle messinesi. Nel frattempo, sugli spalti il pubblico calabrese e quello siciliano incitano sonoramente e costantemente le rispettive beniamine.

Il primo set scivola fluidamente, grazie agli 8 ace ed al gioco semplice ed opportuno delle ospiti impostato da una Donato in gran forma, fino al venticinquesimo punto del Messina Volley sui 14 delle padroni di casa.

Nel secondo set, il Messina Volley và a sfruttare le doti a muro ed una buona percentuale in attacco dal centro, soprattutto con Carnazza, e dalle bande. Ciò gli permette di aggiudicarsi anche il secondo parziale , stavolta con il punteggio di 25 a 16.

Il Gallico, sotto di due set, cerca in tutti i modi di alimentare meglio le bocche di fuoco laterali, considerato che la quarantacinquenne Daniela Garcia Neves dal centro continua a dimostrare tutta la propria esperienza e la propria forza fisica, da far invidia alle attuali ventenni.

Nel terzo set la squadra reggina cerca di opporre tutte le proprie energie fisiche e mentali per continuare a sperare almeno nel tie-break. Ne vien fuori un parziale sicuramente più combattuto, con la consueta grinta della Genovese (ex del Messina Volley versione B2 2011-12) a far da traino mentale alle compagne, mentre i palloni messi a terra dalla Neves diventano sempre più numerosi e pesanti. Dal tappeto di gioco 9×9 di sponda messinese , sono gli attacchi della Fabiano, Criscuolo e Scimone a caratterizzare questa frazione del match, con il resto della squadra a costruire bene fino al primo match-point sul 24-20 per il Messina Volley. A questo punto, la vittoria ad un passo fà bloccare qualcosa nel team peloritano, tale da permettere al Gallico una clamorosa rimonta e vittoria del set 26-24, grazie agli errori grossolani delle atlete messinesi.

Il quarto set dimostra , comunque, che quanto successo nel finale del parziale precedente è stato un episodio.

Infatti, il Messina Volley riaffronta con determinazione e costanza il match, sfruttando tutte le opportunità d’attacco con le bande Montalto e Criscuolo in grande spolvero e con Valentina Rando che da libero fà buona guardia in ricezione e difesa; ne consegue un conseguente vantaggio immutato fino alla fine sul 25-20 per le messinesi che vincono il match 3-1.

Al doppio fischio finale è grande l’esultanza in campo e sugli spalti per il Messina Volley ed i suoi tifosi, i quali attendono il risultato della gara di Spezzano per comprendere se la festa di sabato prossimo al Pala S.Filippo si può già organizzare o meno. Alla fine la notizia arriva: Spezzano ha vinto con il Palermo, quindi con due settimane d’anticipo il Messina Volley ottiene la certezza di poter disputare la serie nazionale di B2 anche l’anno prossimo !

Appuntamento, perciò, a sabato alle 18,00 al Pala S.Filippo per il match contro Spezzano e, soprattutto, per applaudire staff tecnico ed atlete per questa bella impresa.

 

 

 

CAV GALLICO RC – MESSINA VOLLEY = 1-3  14-25 16-25 26-24 20-25

 

CAV GALLICO RC:  IAsero, Chindemi, Cristallino, Falcone, Genovese (k), Ingrosso, Marra, Neves, Perrone, Postorino, Tamiro, Petroiu (L). All. Porcino

 

MESSINA VOLLEY: Mento, Criscuolo, Fabiano, Laganà, Millo, Montalto, Carnazza, Cannizzaro, Donato (k), Scimone, Rando V. (L1), Oliveri (L2). All. Danilo Cacopardo

 

Arbitri: Gaetano e Bressi di Catanzaro

(141)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *