Pallanuoto-Serie A1. Wp Despar Messina cala il poker: ko Acquachiara Napoli

GARIBOTTI oggi 6 RETIQuarto successo consecutivo per la Waterpolo Despar Messina che alla piscina Cappuccini ha battuto 16-8 l’Acquachiara Napoli. La vittoria consente alla squadra peloritana di rimanere in vetta alla classifica seppure in condominio con le campionesse d’Italia del Padova.

Il successo delle messinesi non è mai stato in discussione anche se la prestazione offerta non è stata delle migliori come testimoniano gli otto gol incassati dalla giovane formazione partenopea che si trova  in fondo alla classifica. Fase difensiva che, prima della gara odierna, era stato uno dei punti di forza della Waterpolo Despar Messina. Un calo psicologico può anche starci ma che non dovrà ripetersi nei prossimi impegni che saranno più probanti rispetto a quello di oggi. L’allenatore Maurizio Mirarchi ha fatto ruotare tutte le giocatrici di movimento.

CRONACA– La gara comincia sotto il sole, ma, ben presto, nella vasca scoperta si gioca sotto una fitta pioggia. Garibotti apre le danze ma l’Acquachiara trova immediatamente il pari con un lob di Tortora. Poi la Waterpolo Despar Messina pigia il piede sull’acceleratore e segna con Aiello, Garibotti su rigore e Morvillo. Le campane, in superiorità, realizzano con la mancina Monaco che finirà la partita con quattro gol al suo attivo. La seconda frazione è gestita dalle padrone di casa senza eccessivi problemi. Radicchi segna  una doppietta con l’uomo in più, Gitto e Garibotti incrementano il punteggio. Il terzo gol dell’Acquachiara è realizzato dalla Centanni. Dopo l’intervallo lungo, la Waterpolo Despar Messina ha un’imprevista e imprevedibile nvoluzione. Non piove più ma la squadra di casa fa fatica ad esprimersi. Segnano D’Agata, Monaco in superiorità e Garibotti che conclude la sua partita con sei reti. L’ultima frazione è all’insegna delle difese allegre. In totale le squadre vanno in rete per dieci volte e il punteggio si ferma sul 16-8. L’Acquachiara perde, ma, tutto sommato, la prestazione, considerati i valori in vasca, non è stata da buttare via mentre la Waterpolo Despar Messina incassa tante reti quante ne aveva concesso in tre partite alle precedenti avversarie.

COMMENTO– Questa l’analisi dell’ allenatore Maurizio Mirarchi. “ Potevamo fare meglio, mi sembra indiscutibile. Teniamoci la vittoria e andiamo avanti. Quando dico che dobbiamo lavorare mi riferisco a tante situazioni che ancora non  riusciamo a gestire come vorrei. La stagione è lunga e spero che queste prestazioni, e anche i cali di concentrazione,  ci aiutino, in qualche modo,  a crescere”.

Sabato prossimo la Waterpolo Despar Messina sarà impegnata a Rapallo.

TABELLINO  Wp Despar Messina- Acquachiara Na 16-8 ( 4-2,4-1,2-1,6-4 )

Wp Despar Messina: Gorlero, Lopez 1, Gitto 1, Arruzzoli, Morvillo 2, Radicchi 3, Garibotti 6  (1 rig.), D’Agata 1, Zaffina, Aiello R. 2, Marchetti, Bosurgi, Laganà. All. Mirarchi.

Acquachiara Napoli: Iaccarino, Monaco 4, Anastasio, Maglitto, Migliaccio, Toraldo, Vitiello, Tortora 1, Foresta, Acampora 2, Centanni 1, Esposito, D’Antonio. All. Damiani.

Arbitri: Bianchi e Del Bosco. Superiorità numeriche: Messina 3/5 + 1 rigore, Acquachiara 4/6.

CAMPIONATO Questi gli altri risultati  della  quarta giornata: Prato–Padova 7-11,

Imperia- Orizzonte Ct  9-17, Bogliasco – Cosenza 8-10, Bologna -Rapallo 4-11

Classifica: Wp Messina e Padova 12, Orizzonte Ct 9, Rapallo 7, Cosenza e Bologna 6, Bogliasco 4,  Prato 3,  Imperia e Acquachiara Na 0.

(20)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *