Pallanuoto-Serie A1. Waterpolo Despar Messina “immersa” in tanti impegni. Ecco gli appuntamenti

AIELLO-ABBATE NELLA GARA DI ANDATAQuattro sfide in poco più di una settimana. Tour de force per la Waterpolo Despar Messina impegnata, in campionato, domani pomeriggio a Rapallo, 15.00 arbitri Collantoni e Sorgente, e mercoledì 4 marzo in casa contro il Cosenza. Il 7 marzo, alle 17.30, alla piscina Cappucini, la semifinale della Final Four di Coppa Italia contro l’Imperia nella prima BOSURGI AL TIRO NELLA GARA DI ANDATApartita della manifestazione che si concluderà il giorno dopo con un altro match che la società del presidente Felice Genovese si augura valga l’assegnazione del trofeo.

Forte di una striscia di 13 risultati utili consecutivi, la squadra di Maurizio Mirarchi è pronta a dare l’assalto decisivo a qualche obiettivo concreto. Si comincia in Liguria contro un avversario che nella partita di andata riuscì a pareggiare in extremis, “sporcando” , di fatto, il percorso del sette messinese. Quel pari ha, infatti, privato la Waterpolo Despar Messina di due punti che rischiano di rivelarsi decisivi nella corsa alle prime due posizioni che consentono l’accesso diretto alle semifinali play-off, obiettivo già centrato nelle scorse settimane. Una eventuale vittoria in Liguria significherebbe guardare con molto interesse al posticipo tra Imperia e Padova, incontro chiave per  le posizioni di vertice della classifica.

Le gare di World League non hanno lasciato strascichi e il tecnico ha potuto riabbracciare serenamente Aiello, Garibotti e Sevenich, le prime due impegnate con la nazionale italiana, la terza con quella olandese. Per tutte e tre la soddisfazione di aver centrato vittorie ampie nel punteggio. Ambiente, quindi, gasato al punto giusto. Il rischio di puntare tutto sulla Final Four di Coppa Italia e, di contro, poco al campionato viene allontanato dall’esperto tecnico Maurizio Mirarchi: “ Giusto pensare in grande, meglio, però, fare un passo per volta. E’ ancora vivo il ricordo della partita di andata quando un nostro calo mentale consenti al Rapallo di strappare il pareggio. Le liguri sono temibili e ,  in casa,  possono essere ancora più pericolose. Noi siamo in buon momento e speriamo di confermarci con le nostre armi, cioè convinzione e determinazione. La prossima sarà una settimana importante ma bisogna prepararla nel modo migliore allentando la pressione”.

Queste le altre gare della quindicesima  giornata: Imperia- Padova ( domenica 1 marzo),

Cosenza- Bogliasco, Prato- Sis Roma, Orizzonte Ct- Firenze.

Classifica: Padova 39, Wp Despar Messina 35, Imperia 34*, Bogliasco 24, Rapallo 19,

Prato 16, Orizzonte Ct  14*,  Cosenza e Sis Roma 7, Firenze 4. 

* una gara in meno.

 

(49)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *