Il Messina chiude in bellezza. Isola di Capo Rizzuto battuta 1 – 8

acr messina tifosiMatch senza storia per il Messina: mattatore della partita Ragosta con una tripletta, a segno anche Mascari, Bucca, Bossa e Carini. Per i padroni di casa un rigore di Pellizzi.

Ultima partita stagionale per il Messina. Nell’undici titolare Modica dà fiducia a Balsamà, Misale, Bucca e Carini, usando il classico 4-3-3. Ben sette gli under in campo, rispetto ai quattro obbligatori per regolamento.

La cronaca

Al 7’ il Messina passa in vantaggio: Lia crossa dalla destra, il suo traversone viene deviato con un braccio da un difensore di casa. Per il direttore di gara è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Ragosta che sigla il vantaggio ospite. Appena tre minuti dopo Mascari, da solo davanti a Pullano, porta i giallorossi sul 2-0. Al 19’ arriva anche il tris di Bucca: sugli sviluppi di un corner, è sua la zampata vincente sotto misura. Al 28’ sussulto dei padroni di casa. Colacchio entra in area ma viene fermato irregolarmente da Balsamà: calcio di rigore. Pellizzi batte Prisco e accorcia le distanze. Al 33’ il Messina cala il poker: Ragosta si esibisce con un tiro al volo dalla lunga distanza, battendo per l’ennesima volta il povero Pullano. Al 39’ Ragosta firma la propria tripletta personale, dopo un’ottima combinazione con Lavrendi. Il primo tempo si conclude con un clamoroso 1 – 5.

La ripresa inizia con il Messina ancora arrembante. Al 5’ Bossa segna ancora con una conclusione da fuori, rendendo il risultato ancora più pesante per i padroni di casa. Neppure un minuto dopo e va a segno anche Carini, portando il risultato sul 7 – 1. A metà ripresa calano i ritmi, ma c’è il tempo per annotare una buona chance sprecata da Cocuzza e la traversa centrata da Rosafio. Al 39’ il Messina chiude i conti con l’ottava rete di giornata grazie a Rosafio. La stagione del Messina si conclude nel migliore dei modi, peccato per un disastroso inizio di stagione.

 

Il tabellino. Isola Capo Rizzuto-Messina 1-8

Marcatori: al 7’ pt su rigore, al 33’ pt e al 39’ pt Ragosta (M), al 10’ pt Mascari (M), al 19’ pt Bucca (M), al 29’ pt Pellizzi (I) su rigore, al 5’ st Bucca (M), al 6’ st Carini (M), al 39′ st Rosafio (M).

Isola Capo Rizzuto: Pullano (1′ st Macrì), Artese (st Frustaglia), Scuteri (14′ pt Greco), Caterisano, Paonessa, Magliano, Mirabelli (10′ st Martino), Bruno Thomas, Colacchio, Ennin, Pellizzi. A disposizione: Liperoti, Iannone, Affatati, Prestinice, Policastrese. Allenatore: Carmine Leone.

Messina: Prisco, Lia (10’ st Rosafio), Misale, Bossa, Cassaro, Bucca, Carini, Balsamà, Mascari, Lavrendi, Ragosta. A disposizione: Rinaldi, Cozzolino, Inzoudine, Manetta, Migliorini. Allenatore: Michele Facciolo (Giacomo Modica squalificato).

Arbitro: Luca De Angeli di Milano. Assistenti: Emanuele Fumarulo di Barletta e Vincenzo Andreano di Foggia.

Ammoniti: Colacchio (I), Balsamà (M), Iannone (I). Corner: 0-6. Recupero: 1′ pt, 0′ st.

Giovanni Irrera

(53)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *