Hockey prato – Coppa Italia area 5. Cus UniMe vince l’Hc Ragusa 2 a 1

Alberto La Torre 2 -Finalmente il Cus UniMe raggiunge la vittoria dopo una lunga serie di incontri giocati bene ma deludenti sul piano del risultato. I ragazzi allenati da Mister Spignolo questa volta si trovano di fronte l’Hc Ragusa, forte formazione che sta dominando il Campionato di Serie B trovando prima posizione assieme a Giardini; la prova di La Torre e compagni, alla vigilia dell’incontro, sembrava davvero ardua , invece, grazie all’ottima prova del giovane collettivo cussino, il risultato ha dato ragione ai messinesi ed il modulo offensivo adottato ha dato finalmente i suoi frutti.

“Finalmente sono soddisfatto non solo della prestazione dei miei ma anche del risultato – queste le parole di Spignolo – ormai stiamo facendo nostro al meglio il modulo offensivo che sto cercando di adottare con i mei giovani atleti; la tattica “sfrontata” che stiamo proponendo, non molto facile da vedere nei contesti sportivi nostrani, so di poterla adottare perché ho un gruppo con tanta volglia di crescere e di confrontarsi al meglio con squadre di maggiore spessore. Oggi la nostra costanza ci ha ripagato con una vittoria e dandoci anche la testa della classifica, e questo permette di dare ulteriore fiducia al nostro gruppo. Un plauso in particolare ad Alberto La Torre, in rete per la terza settimana consecutiva”.

L’attività prato riprenderà il prossimo fine settimana con l’inizio del Torneo Under 17, dove il Cus UniMe vuole recitare un ruolo da protagonista.

Marcatori: 21 La Torre, al 32 Spignolo, al 59 D’Andrea.

CUS UNIME: De Domenico, La Torre, D’Andrea, Maesano, Ficarra, Sorte, Curreli, Ardizzone, Provenzale, De Gregorio, Meesa. All. Spignolo

HC RAGUSA: Buscema, Spignolo, Tomasi, Murè, Mira, Italia, Intersimone, Cintolo, Occhipinti, Cafiso, Campo, Montes, Scannavano, Quartarone, Di Stefano C, Di Stefano M.

Arbitri: Parisi e Genovese di Catania

Classifica

CUS UNIME        6

HC Catania        6

HC Ragusa       3

Real San Cataldo   0

(49)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *