Giro d’Italia in Sicilia, dall’Etna in giù sino a raggiungere Messina: uno spettacolo di Giro

giro d'italia bellissimaDa Cefalù all’Etna è tutta una pedalata, oggi. Il Giro d’Italia, in Sicilia per la sedicesima volta,  viaggia in direzione Messina, che toccherà domani.
L’arrivo previsto al rifugio Sapienza del vulcano siciliano porterà gli atleti in maglia rosa a quota 1,825, dopo 181 km di gara.

E a Messina arriverà dopo aver toccato per la quarta volta l’Etna: 157 chilometri che prima di raggiungere, domani, la nostra città, vedranno gli atleti attraversare Pedara, San Pietro Clarenza, Sant’Agata li Battiati, San Giovanni La Punta, Trecastagni, Zafferana Etnea, Milo, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia ( della provincia di Catania), e poi entrare nel terriotrio messinese da Francavilla di Sicilia, Gaggi, Giardini Naxos, Taormina, Letojanni, Santa Teresa di Riva, Roccalumera sino ad arrivare nella città dello Stretto.

Una gara che appassiona amanti e non del ciclismo, perchè il Giro d’Italia è uno spettacolo da non perdere.
E Messina, in particolare, ha un motivo in più per amare questo sport, visto che, nella battaglia a colpi di pedale, uno tra i due grandi favoriti è il messinese Vincenzo Nibali, l’altro è il colombiano Nairo Quintana.
Ma non è detto che la partita si giochi soltanto a quattro gambe, forze nuove potrebbe insinuarsi tra i due vincitori di un Giro a testa.

(645)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *