Calcio. L’ACR Messina prepara la sfida contro l’Igea Virtus

tifosi messina acrDopo la pesante sconfitta subita domenica scorsa contro il Bari per 3 – 0, l’ACR Messina cerca subito riscatto contro i cugini barcellonesi dell’Igea Virtus, domani alle 15.00 presso lo stadio D’Alcontres. La partita sarà una sorta di rivincita della partita di Coppa Italia, vinta dall’ACR Messina per 3 – 1.

Mister Infantino è sicuro che la squadra farà il possibile, cercando la vittoria, per poter dimenticare la brutta batosta contro il Bari. Solo tempo, lavoro e anche qualche altro rinforzo, daranno le risposte necessarie per poter vedere di che pasta sono fatti i ragazzi e per capire quali saranno gli obbiettivi stagionali della squadra.

I convocati di mister Infantino sono:

PORTIERI: Giovanni Compagno, Federico Meo, Cristiano Ragone;

DIFENSORI: Siny M’Baye Ba, Davide Biancola, Alberto Cossentino, Claudio Dascoli, Pasquale Porcaro, Genny Russo, Domenico Sarcone;

CENTROCAMPISTI: Francesco Barbera, Kevin Biondi, Fabio Bossa, Felice Cimino, Salvatore Cocimano, Gael Genevier, Loris Traditi;

ATTACCANTI: Pietro Arcidiacono, Biagio Carini, Giuseppe Gambino, Alex Newman Guehi, Nicola Petrilli, Luca Pizzo, Luciano Rabbeni.

L’ACR Messina dovrebbe giocare con il già collaudato 3 – 4 – 3. In porta ci dovrebbe essere il ritorno di Federico Meo; Cossentino, Porcaro ed il neo-acquisto David Biancola in difesa. Biancola, nato a Porto Empedocle (Agrigento) il 6 febbraio 1998, è stato tesserato giorno 19 Settembre. Il ragazzo ha vinto due campionati consecutivi in Serie D, centrando la promozione prima con il Bisceglie e la scorsa stagione con il Potenza, totalizzando 22 presenze e una rete. Il difensore, potrà essere impiegato sia come centrale che come esterno destro. A centrocampo: Sarcone, Genevier, Biondi e Cocimano; in attacco sarà sfida a tre per due posti: il nuovo arrivo Arcidiacono, insidia Petrilli e Rabbeni per una maglia da titolare, con Gambino sicuro del posto.

Già da domani il Messina non può fallire, visto che il Bari sembrerebbe avere tutta l’intenzione di fare il vuoto fin da inizio campionato.

Giovanni Irrera

(82)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *