Basket-Serie A. Unione Trapani e Orlandina: è iniziata la festa

pallacanestro trapani

L’ospitalità, come risaputo, è sacra in Sicilia. Qualsiasi sia l’ambito, in qualunque posto uno si trovi, l’ospite viene prima di tutto. Così il presidente della Pallacanestro Trapani Pietro Basciano non ha esitato un attimo e non appena resa nota la notizia dell’impossibilità a giocare a PalaFantozzi, ha chiamato ha offerto la disponibilità del PalaIlio e della gente calorosa e appassionata di Trapani per due gare casalinghe dell’Orlandina (vs Reggio Emilia sabato 28 marzo e vs Brindisi sabato 11 aprile).

 

Invito neanche a dirlo, accettato di buon grado dai vertici orlandini.

«Vorrei ringraziare il presidente Basciano per le belle parole spese nei nostri confronti – dichiara Francesco Venza, direttore Generale dell’Orlandina Basket cordialmente invitato dalla Pallacanesto Trapani a partecipare alla conferenza stampa pre Trapani-Biella nella sala stampa del palasport trapanese – al di là dell’importanza della partita in sé, che speriamo di vincere, vogliamo che questa sia una festa per gli appassionati della pallacanestro. Ospiteremo tantissimi giovani dei settori giovanili siciliani e speriamo che sugli spalti ci sia allegria e divertimento».

Ma il Dg paladino non è stato l’unico ospite dei granata in conferenza, insieme lui siede infatti anche la guardia Gianluca Basile. Acclamato in ogni piazza, Baso ha riconosciuto il calore e l’affetto dei trapanesi: «Anche se sono sempre stato convinto che in ogni campo il canestro è sempre alla stessa altezza, sono sicuro che anche qui a Trapani ci sentiremo come a casa. Tra i tifosi orlandini, che giungeranno qui in tanti, e appassionati trapanesi, sono sicuro che avremo un palazzetto caldo. Qui ho sempre avvertito la passione della gente e sabato sera potremo contare anche su un pubblico affezionato». Basile, che ha iniziato proprio nella Pallacanestro Reggiana, non vuole distrarsi dagli obiettivi stagionali: «Penso solo a salvarmi con Capo d’Orlando, poi a tutto il resto. Reggio è una squadra che amo tanto, ha una base forte di giovani italiani e sicuramente sono molto temibili».

 

Ma il weekend all’insegna del basket non terminerà sabato sera. Nella mattina di domenica, infatti, all’interno della manifestazione “Il mercatino dell’artigianato” a cura di “ Associazione Labor et Expo” presso il Piazzale Ilio, di fronte il palazzetto dello sport, la selezione under 13 dell’Upea Capo d’Orlando parteciperà ad un torneo con i pari età trapanesi e palermitani. Si chiuderà il weekend con la gara Trapani-Biella, gara valevole per la 27esima giornata di Lega A2Gold, in cui gli orlandini che rimarranno nel capoluogo di provincia potranno riabbracciare anche Tommaso Laquintana.

(402)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *