Villa Mazzini, degrado e abusivismo. IV Circoscrizione: “Quali soluzioni?”

villa mazziniE’ indirizzata al sindaco, Renato Accorinti, agli Assessori e ai Dipartimenti competenti, oltra che al Comando della Polizia Municipale, l’interrogazione di Francesco Palano Quero e Alessio Mancuso, Presidente e Consigliere della IV Circoscrizione.

L’argomento è la Villa Mazzini che, loro stessi, definiscono “lo spazio verde storico più importante della città di Messina, luogo di incontro per anziani e bambini”.

Ma, scrivono Palano Quero e Mancuso nell’interrogazione, “all’interno della villa continua a permanere uno stato di anarchia,  sporcizia e degrado”.

“Il Consiglio della IV Circoscrizione – ricordano -, con una delibera del 27.04.2015, richiamando una propria precedente delibera del 2010, riteneva necessario  ridare il migliore decoro alla Villa Mazzini… e altresì provvedere alla regolamentazione delle occupazioni suolo che insistono nella Villa e a reprimere l’abusivismo, impegnava l’Amministrazione comunale  … a riqualificare e dare decoro a Villa Mazzini; ripristinare la fontana, i bagni pubblici e la bacheca; regolamentare le occupazioni del suolo pubblico che insistono nella Villa”.

“Considerato che in seguito a tale delibera – continuano -, nel luglio scorso, la Sezione Annona dei VV.UU. ha prodotto una relazione, da dove si evincono e si confermano tutta una serie di occupazioni abusive, la chiusura dei bagni, il non funzionamento della fontana; che – aggiungono – il Dirigente al Patrimonio ha richiesto sia convocato un tavolo tecnico sul tema della presente, anche tenendo conto delle istanze degli ambulanti”, il Presidente ed il Consigliere della IV circoscrizione ritengono “doveroso affrontare e risolvere, una volta per tutte, il problema “ Villa Mazzini”,  al fine di superare e rimuovere l’attuale stato di anarchia che vige al suo interno; improcrastinabile -inoltre – regolamentare le occupazioni, riaprire i bagni, ripristinare la fontana etc., restituendo decoro alla  Villa”.

Quindi interrogano il Sindaco e le altre parti interessate, per sapere “se è stato già convocato un tavolo tecnico relativo ai problemi di Villa Mazzini e se la risposta fosse affermativa, quali siano le motivazioni per le quali la Circoscrizione non ne è stata messa al corrente e, comunque, quali siano state le determinazioni consequenziali, ovvero quali siano le ragioni per le quali ancora non è stato convocato il suddetto tavolo che dovrà tenersi con urgenza, coinvolgendo, letta la relazione dell’Annona, anche i Dipartimenti Repressione Abusivismo e Sanità”.

Chiedono inoltre “di avere copia, nel dettaglio, della documentazione relativa alle occupazioni regolari e abusive che insistono nella Villa, degli ordini di servizio sugli interventi di competenza del Dipartimento Arredo Urbano relativi a villa Mazzini dal luglio 2013 ad oggi e, infine – concludono -, degli ordini di servizio di competenza del Dip. Sanità per lo stesso periodo (disinfestazioni, derattizzazioni)”.

(309)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *