Città Metropolitana. Il commissario Calanna: «Ecco perchè mi sono dimesso»

foto francesco calannaMessina. Lo scorso lunedì 5 marzo, a seguito dello spoglio elettorale, Francesco Calanna ha rassegnato le proprie dimissioni da Commissario Straordinario della Città Metropolitana di Messina. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo dei Leoni (ex Provincia), ha illustrato le ragioni della sua scelta.

Come spiegato in una nota: «La decisione del Commissario nasce dalla volontà di permettere al governatore Musumeci di individuare un percorso istituzionale transitorio che consenta ai messinesi e, più in generale, ai siciliani, di scegliere il governo degli Enti intermedi».

L’attività commissariale ha portato, negli scorsi mesi, all’approvazione del bilancio previsionale 2017, che ha consentito alla Città Metropolitana di evitare il dissesto finanziario. Inoltre, si è provveduto a ridefinire e programmare i Fondi del Patto per la Sicilia e del Masterplan, attraverso l’avvio delle procedure di rimodulazione e del necessario rafforzamento amministrativo.

A conclusione dell’incontro, il commissario di Palazzo dei Leoni ha espresso totale fiducia in una rapida soluzione dell’attuale situazione di impasse da parte del presidente della Regione, Nello Musumeci, al quale ha rivolto i suoi sentiti ringraziamenti per la fiducia accordata in questi ultimi mesi di mandato.

Francesco Calanna rimarrà in carica per lo svolgimento dell’ordinaria amministrazione, dopodiché, una volta avvenuto il passaggio delle consegne, le sue dimissioni saranno effettive.

(290)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *