Messina. L’inaugurazione del villaggio di Natale a Piazza Cairoli raccontata in 10 scatti

E’ stato un pomeriggio magico quello vissuto ieri a Piazza Cairoli. L’inaugurazione del villaggio di Natale di Messina ha fatto scendere in piazza migliaia di persone che, con il naso all’insù hanno assistito all’accensione dell’albero, della ruota panoramica e di tutti gli addobbi presenti nella piazza.

Un evento che ha unito grandi e piccoli, perchè la magia del Natale è proprio questa. L’inaugurazione del villaggio di Natale ha regalato anche momenti di commozione. Ieri pomeriggio, infatti, c’erano anche i genitori dei fratellini Messina, morti tragicamente nell’incendio della loro casa lo scorso 15 giugno. Per Fifì, Nanna, e la loro zia Marulla Messina, scomparsa nel mese di ottobre, è stato fatto un minuto di silenzio, seguito dal lancio in cielo tre palloncini: un gesto semplice ma pieno di significato, che ha unito ancora una volta tutta la città.

Si è poi passati all’accensione degli addobbi di Piazza Cairoli, dell’albero di Natale alto ben 14 metri e della ruota panoramica che dai suoi 45 metri di altezza promette di regalare un panorama di Messina da togliere il fiato.

«Si apre il Natale – ha dichiarato il sindaco Cateno De Luca – cerchiamo di passare con serenità questo momento. Grazie a chi continua eroicamente a scommettere su Messina». E il riferimento è sia all’associazione Messina InCentro che ha organizzato il tutto in pochissimo tempo, sia alle aziende messinesi come Caffè Barbera che ha sponsorizzato la ruota panoramica sia a tutti i cittadini che sono ancora innamorati di Messina.

«Messina è bella – ha ricordato nel suo messaggio di auguri Monsignor Cesare Di Pietro. Vorremo sempre più che i giovani restassero qui e che Messina non fosse solo un trampolino di lancio o di fuga di cervelli ma che chiamasse a raccolta le sue migliori energie».

E con questo messaggio di speranza rivolto alle nuove generazioni a Piazza Cairoli, ma in tutta Messina, sono iniziati ufficialmente i festeggiamenti di questo Natale 2018 che proseguiranno fino al 7 gennaio.

 

 

 

(1044)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *