Proficua la raccolta alimentare per i poveri. I messinesi donano 18 tonnellate di derrate

mensa poveriLa città ha aderito in massa alla raccolta alimentare che si è svolta ieri presso 24 supermercati di Messina. Organizzata dai Padri Rogazionisti e dalle associazioni di Volontariato Padre Annibale-onlus e Sant’Antonio, l’evento ha visto la partecipazione di oltre 200 volontari appartenenti alle due associazioni ed a gruppi di Scaut dell’Agesci e dell’Assoraider, alle Associazioni di Protezione civile “Mari e Monti 2004” e “Sicilia Emergenza”, e di numerose altre persone che hanno dato la loro disponibilità per la buona riuscita dell’iniziativa.
In particolare, quest’anno, anche quella di gruppi di studenti del quinto anno di alcuni Istituti Superiori hanno dato un valido contributo.
Durante la giornata si sono raccolte circa 18 tonnellate di derrate alimentari che saranno utilizzate per le realtà caritative dei Padri Rogazionisti di Messina, in particolare per le mense di Cristo Re e di Sant’Antonio, per gli ospiti delle Case di Accoglienza per senza fissa dimora maschile e femminile di Cristo Re e per le necessità degli indigenti.

Padre Paolo Galioto, dei Padri Rogazionisti, ha voluto ringraziare la cittadinanza, i volontari e i punti vendita che hanno permesso di effettuare la raccolta, in particolare i supermercati.
“Ancora una volta- scrive – Messina è prima per l’impegno dei volontari e per la generosità dei suoi figli che sicuramente, in un periodo di crisi e di disorientamento sociale, sono un concreto segno di speranza”.

(27)

Categorie

Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *