Natale all’ospedale Papardo: doni e sorprese per i piccoli pazienti

Un Natale per i più piccoli, quello organizzato dall’ospedale Papardo di Messina, con l’aiuto di enti e associazioni cittadine: previste serie di iniziative nei reparti pediatrici.

«L’attenzione che il personale medico e sanitario pone verso i pazienti più piccoli è tangibile durante tutto l’anno – dichiara il Direttore Generale Mario Paino – ma è durante il Natale che ognuno di noi deve dare il massimo per esprimere vicinanza ai bambini, perché un periodo di festa non può essere sofferto due volte. Siamo orgogliosi di avere in struttura tante associazioni che ci aiutano in questa missione, le porte dell’Ospedale Papardo sono aperte per chi volesse rendere meno drammatico il Natale per questi piccoli pazienti».

Programma Natale all’ospedale Papardo

Il 14 dicembre, nel reparto di pediatria, su iniziativa del Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria la dottoressa Lina Silvestro, in partnership con la VI Circoscrizione di Messina, saranno ospitati gli artisti della zampogna – cosiddetti “zampognari” – e Babbo Natale.

Il Presidente della locale circoscrizione e il Presidente della commissione Cultura e Spettacolo, saranno impegnati in questa iniziativa che comprende anche un tour delle case di riposo e nelle scuole.

Dopo l’iniziativa delle ore 11 seguirà alle 12 – sempre sabato 14 dicembre – la visita della parrocchia di San Nicolò di Bari di Ganzirri con Padre Antonello Angemi, insieme ai ragazzi del gruppo Samuele, guidati dai catechisti che come ogni anno porteranno un dono di ispirazione natalizia, il quale resterà al reparto di pediatria. Gli stessi ragazzi, dagli undici ai tredici anni, animeranno il reparto con canti e suoni.

Lunedì 16 dicembre, grazie all’Associazione Donatori di Midollo Osseo (ADMO), passeranno nei reparti di oncologia e pediatria i maestri zampognari dalle 10:00 del mattino in poi.

Mercoledì alle 18:00 ci sarà invece l’iniziativa solidale promossa dal Dipartimento Materno Infantile dell’A.O. Papardo “Un sorriso… oltre la sofferenza” con il Coro delle voci bianche “Diaphonia Nea” composto da 34 membri, già vincitore di numerosi premi. L’esibizione si terrà nelle stanze del Day Hospital di oncologia.

Giovedì 19 dicembre alle ore 12:00 si terrà attorno al presepe dell’ambulatorio oncologico del IV piano il momento di preghiera con il cappellano dell’Ospedale Papardo, Padre Francesco.

Giorno 21 dicembre alle ore 10:30, in pediatria ci saranno i volontari del NOE – Nucleo Operativo Emergenze – con il responsabile Ernesto Miano. L’associazione di protezione civile e assistenza alla popolazione donerà dei giocattoli ai bambini.

In questo momento sono ricoverati al reparto di pediatria una decina di bambini ma verranno comunque chiamati gli altri piccoli pazienti dimessi in questi giorni per estendere queste iniziative a quanti più bambini possibile.

(189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *