Il Movimento Spontaneo Lavoratori Servizi Sociali chiede la revoca della sospensione

movimentospontaneoStop alle attività in programma del Movimento Spontaneo Lavoratori Servizi Sociali che chiede al Commissario straordinario, Luigi Croce, la revoca della sospensione messa in atto. «L’attuale stato di disagio dei dipendenti dei servizi sociali ― si legge nella nota del Movimento ― , ci impone oggi la sospensione delle attività programmate dal Movimento spontaneo, per concentrare la nostra iniziativa sociale esclusivamente in favore della difesa del personale e dei servizi esternalizzati nel settore dei servizi sociali, fortemente provati da scelte amministrative scellerate dell’attuale Commissario straordinario, che riteniamo ed è giusto ribadirlo, “incomprensibili e indecifrabili”».  «L’iniziativa “Sos Messina-Servizi Sociali”, verrà rinviata a data da destinarsi e in ogni caso non prima della revoca della sospensione commissariale. Messina, i servizi sociali, l’utenza che usufruisce dei servizi, i dipendenti e la città tutta ― concludono ―, meritano maggiore rispetto e considerazione da parte dell’Amministrazione Comunale e soprattutto da chi oggi non mostra l’adeguata sensibilità nei confronti di servizi basilari per le fasce deboli del nostro territorio».

(123)

Categorie

Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *