Barcellona. Prima festa di Natale per i disabili dell’Aias: tra riabilitazione e integrazione sociale

Pubblicato il alle

2' min di lettura

aiasPiù un centinaio di persone ha partecipato alla festa organizzata dall’Aias di Barcellona Pozzo di Gotto, tra i partecipanti anche una cinquantina di bambini  allietati da giochi, canti natalizi e l’immancabile figura di Babbo Natale che ha consegnato loro i classici doni delle feste.  Si è svolta infatti alcuni giorni fa, al Mediterranea Club di Milazzo, la festa per lo scambio degli auguri di buone feste per gli assistiti, i familiari e gli operatori del Centro Aias di Barcellona Pozzo di Gotto. È stata la prima vera festa di Natale vissuta dai bimbi e dai ragazzi disabili assistiti dall’Aias di Barcellona Pozzo di Gotto nonché la prima “uscita” ufficiale della Sezione per un’attività svoltasi fuori dal Centro di riabilitazione. L’evento è stato realizzato grazie alla disponibilità e alla generosità della Raffineria Mediterranea di Milazzo, che ha messo a disposizione dell’Aias il proprio circolo: la sala addobbata e gli ampi spazi hanno consentito di realizzare questa festa con tantissimi partecipanti, come non era mai accaduto. Non si tratta dell’unico evento realizzato dall’Aias di Barcellona. Gli operatori infatti negli ultimi mesi hanno organizzato decine di attività per gli assistiti: uscite al cinema, pranzi al Mc Donald’s e realizzazione di laboratori artigianali per insegnare ai ragazzi disabili la lavorazione della pasta di sale. «Siamo molto contenti delle attività svolte e soprattutto di questa festa di Natale, che è stata la nostra prima vera uscita ufficiale nel territorio – commenta il commissario della Sezione di Barcellona, Sergio Lo Trovato –. Finalmente adesso tutta l’attenzione dell’Aias è puntata sulle proposte per i nostri ragazzi disabili, per coniugare riabilitazione e integrazione sociale».

(234)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.