linea verde sicilia

Da Selinunte ai Nebrodi: Linea Verde dedica due puntate alla Sicilia

Pubblicato il alle

3' min di lettura

La Sicilia in vetrina sulla RAI. Le puntate del 30 luglio e del 27 agosto di Linea Verde Estate, trasmissione in programma il sabato su Rai 1 dalle ore 12:25 e condotta da Federico Quaranta e Giulia Capocchi, saranno dedicate alle «eccellenze produttive» dell’isola, da ovest a est. Si parte dal Belice e si arriva fino a Trapani, dove pratiche agricole millenarie sopravvivono grazie alla gente del territorio; il mese successivo toccherà alla Sicilia orientale, in particolare l’Etna e i Nebrodi.

«Le eccellenze produttive agroalimentare siciliane – ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo rurale, Toni Scilla – saranno protagoniste di due puntate dedicate alla Sicilia. Attraverso interviste agli “imprenditori 10 e lode” indicati dal dipartimento regionale Sviluppo rurale e territoriale. Il programma è stato realizzato in collaborazione con la Regione Siciliana nell’ambito del Piano di comunicazione del Programma di sviluppo rurale (Psr) Sicilia 2014-2022, con l’obiettivo di far conoscere le realtà del territorio regionale che hanno saputo utilizzare al meglio i Fondi europei».

Grazie al Psr, lo strumento di finanziamento e di attuazione del Fondo europeo agricolo di sviluppo rurale (Fears) dell’Isola, la Sicilia ha ricevuto quasi 3 milioni di euro. È il programma che ha la dotazione finanziaria più consistente a livello nazionale e si fonda su tre obiettivi strategici di lungo periodo: competitività del settore agricolo, gestione sostenibile delle risorse naturali e sviluppo equilibrato dei territori rurali.

Linea Verde torna in Sicilia, il programma della prima puntata

Questo il programma completo della puntata di Linea Verde in Sicilia il 30 luglio. Il primo appuntamento sarà a Mazara del Vallo, dove i conduttori mostreranno l’incontro con la cultura africana nella casbah della città. In seguito si passerà alle Cave di Cusa, poi tappa alla colonia greca di Selinunte e a Castelvetrano per conoscere il pane nero a base di grano “tumminia”, fatto con una macinazione a pietra in un antico mulino. Spazio anche per la pesca del tonno nella storica tonnara di Torretta Granitola, dove oggi gli esperti del Cnr studiano e monitorano la flora e la fauna marina, e un salto alla Nocellara del Belice. Infine un’escursione alla Foce del Belice, dopo il viaggio alla scoperta del cous cous.

Linea Verde Estate si può guardare su RAI 1 oppure su RaiPlay. Il 15 agosto, sempre su Rai 1, la trasmissione A sua immagine trasmetterà un servizio sulla Vara e i Giganti di Messina.

Foto: Dennis Jarvis/Flickr

(247)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.