Masterplan: l’intenzione c’è, i soldi meno

palazzo zanca2I sindaci del territorio messinese continuano a lavorare in sinergia per la futura città metropolitana e in vista del tanto discusso Masterplan. Questa mattina, a Palazzo Zanca, Renato Accorinti ha coordinato una riunione con i colleghi della provincia per fare il punto della situazione dopo la presentazione dei 12 progetti legati al Patto per il Sud e in previsione dell’incontro con il sottosegretario De Vincenti. Al tavolo romano dovrebbero partecipare insieme al sindaco Accorinti, Roberto Materia in rappresentanza della fascia tirrenica, Nino Bartolotta per quella jonica e il presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci.

Ma dalla capitale non arrivano notizie confortanti. Con una mail inviata due giorni fa, la segreteria tecnica dello stesso De Vincenti ha sottolineato come il governo abbia stanziato per il biennio 2016-2017 soltanto 61 milioni di euro derivanti dai fondi di coesione e sviluppo. Una cifra piuttosto esigua per la futura città metropolitana che probabilmente richiederà una rimodulazione dei progetti finora presentati. Una modifica che sembra inevitabile in attesa che il governo conceda ulteriori risorse, entro il 2020 si dovrebbe arrivare ulteriori 332 milioni.

 

 

(44)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *