Sicilia, Misiliscemi al voto per la prima volta

Pubblicato il alle

1' min di lettura

A febbraio 2021, l’Assemblea Regionale Siciliana, aveva votato favorevolmente per la nascita di un nuovo comune: Misiliscemi, tra Marsala e Trapani. Dopo la nomina del commissario e la redazione dello statuto comunale, gli 8.669 abitanti di Misiliscemi potranno finalmente andare alle urne per decidere chi sarà il sindaco, il primo sindaco, di questo Comune siciliano appena nato. «Per Misiliscemi, nel Trapanese, istituito nel febbraio del 2021, – scrive in una nota la Regione – è la prima volta che si va al voto per l’elezione di sindaco e Consiglio comunale». Le elezioni amministrative di Misiliscemi si svolgeranno il prossimo 13 novembre

Il Comune di Misiliscemi è nato per volontà dell’Associazione Misiliscemi che ha proposto un referendum istitutivo del nuovo Comune e per staccarsi da quello di Trapani (così com’era successo con il nostro Montemare): era il 27 maggio del 2018 e la proposta fu approvata con 3.336 voti favorevoli. Il primo candidato a sindaco di Misiliscemi è Salvatore Tallarita che si è dimesso dall’Associazione per iniziare il percorso politico con il progetto “Misiliscemi Progetto Comune“.

Il 13 novembre si voterà per le amministrative anche nei comuni di Partinico, in provincia di Palermo, e Tortorici, in provincia di Messina. I due comuni erano stati sciolti per infiltrazioni mafiose e sono attualmente retti da commissari prefettizi.

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.