federico basile e matteo salvini

Ponte sullo Stretto di Messina, il sindaco Federico Basile incontra il ministro Matteo Salvini

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Ponte sullo Stretto di Messina, Porto di Tremestieri, Piano Regolatore: questi i temi sul tavolo del confronto tenutosi ieri al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tra il sindaco della città dello Stretto, Federico Basile, e il vicepremier Matteo Salvini. «È stata l’occasione – ha commentato il Primo cittadino – per fare il punto sulla situazione infrastrutturale della città».

Trasferta romana per il sindaco di Messina, Federico Basile, il vicesindaco Salvatore Mondello e il direttore generale del Comune, Salvo Puccio, che hanno incontrato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini. «Nel corso dell’incontro – ha affermato Basile – è stata ribadita l’importanza di concretizzare il Ponte sullo Stretto e sono stati affrontati  altri temi importanti dagli svincoli, al Piano Regolatore e il Porto di Tremestieri».

Presente anche il parlamentare messinese della Lega, Nino Germanà: «Sono felice – ha dichiarato – di poter affermare che è iniziato quel percorso di collaborazione tra il Comune di Messina e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che, come Lega, abbiamo fortemente voluto e contribuito a realizzare. Nell’amministrazione comunale, siamo nella squadra di Federico Basile, con un ruolo da protagonisti, e siamo convinti che si potrà lavorare in sinergia per la città di Messina. Tanti i temi trattati, dal Ponte sullo Stretto a tutte le strutture di cui necessita il territorio: gli svincoli, il piano regolatore e il porto di Tremestieri. L’incontro di oggi è il primo passo. Il vicepremier e ministro Matteo Salvini i primi di marzo, dopo le elezioni regionali, verrà a Messina per vedere di persona tutte le opere che oggi sono state oggetto di discussione».

Intanto, sempre di Ponte sullo Stretto ha parlato nei giorni scorsi anche il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, secondo il quale i cantieri apriranno nei prossimi mesi.

(235)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.