Natale a piazza Cairoli: mancano 4mila euro, ma se i consiglieri comunali…

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Messina quest’anno potrebbe avere un vero Natale. Luci e addobbi potrebbero riportare quel clima festoso che la città aspetta da tempo in questo periodo dell’anno. La volontà ci sarebbe, ma come al solito è più facile a dirsi che a farsi, con le difficoltà che potrebbero essere superate grazie al contributo dei consiglieri comunali.  Ma  andiamo con ordine.

Entro il prossimo 15 novembre i lavori per l’istallazione del prato inglese di piazza Cairoli dovrebbero essere conclusi, così nei cinque giorni successivi si potrebbe passare agli addobbi, per avere una piazza versione natalizia già il 20 novembre.

Questi sarebbero i piani dei volontari, che questa mattina hanno presentato il loro progetto nella seduta della commissione ambiente presieduta da Rita La Paglia, in cui si è tornato a discutere dell’immediato futuro della piazza, in vista delle prossime festività natalizie. Alberi e addobbi di ogni tipo, sopra il prato inglese che sarà istallato nei prossimi giorni per il costo di 15 mila euro, ecco il progetto “A Christmas Cairol” degli ingegneri Mariano Gazzara e Laura Abate, insieme all’esperto Marco Bellantone.

Un progetto che avrebbe il valore di 8 mila e 500 euro,ma al momento i commercianti avrebbero coperto poco più della metà dei costi. All’appello, insomma, mancano 4 mila euro, con i volontari alla ricerca di ulteriori fondi per vedere finanziato un progetto che renderebbe più gradevole la piazza, in linea con lo stile e il clima natalizio.

A dare una mano d’aiuto potrebbero essere gli stessi consiglieri comunali, magari con un minimo contributo di appena 100 euro ciascuno, questo vuoto potrebbe essere facilmente colmato.

Al momento la risposta del civico consesso è stata fredda, con i consiglieri che hanno evidenziato la poca chiarezza di un progetto scaturito da tavoli tecnici con l’amministrazione, fatti senza la partecipazione dei consiglieri messi davanti al fatto compiuto.

Il sospetto che non vogliano mettere le mani in tasca è più che lecito.

(372)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.