Nuova occupazione dell’ex Irrera a Mare. La IV circoscrizione: «Non si interrompa il dialogo con le Istituzioni»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

fiera messinaIl Consiglio della IV Circoscrizione esprime preoccupazione sulla nuova occupazione dei locali dell’ex Irrera a Mare per le possibili conseguenze che questo gesto potrebbe avere sul dialogo tra istituzioni e cittadini che si è cercato di avviare con il Consiglio svoltosi lo scorso giovedì in Fiera. «L’auspicio — scrive in una nota il presidente della IV circoscrizione, Francesco Palano Quero — è quello che la discussione istituzionale, l’unica via percorribile per il perseguimento dell’interesse collettivo non sia interrotta da scelte non concordate». «Ferma, inoltre, — prosegue — deve essere la consapevolezza che l’intera questione debba rimanere nell’alveo della simbolica protesta, per continuare a essere gestita con apprezzabile diplomazia istituzionale dal Prefetto». «Le eventuali responsabilità amministrative e politiche — conclude Palano Quero — di chi ha rallentato e ostacolato il processo di riqualificazione della cittadella fieristica non possono in alcun modo giustificare ulteriori occupazioni, in un momento in cui le Istituzioni stanno dimostrando collaborazione e apertura verso forme di democrazia partecipata per concordare programmi, decisioni e indirizzi per la rigenerazione di questo importante spazio pubblico».

(51)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.