consiglio comunale consulta giovanile

Impianti sportivi. Chiesta la presenza di Basile in Consiglio, ma la maggioranza dice “NO”

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Secondo round in Consiglio Comunale sugli impianti sportivi di Messina e scoppia la polemica tra opposizione e maggioranza. A causarla, la richiesta presentata da alcuni consiglieri di aggiornare la Seduta per poter invitare il Sindaco, di ritorno da una trasferta romana durante la quale si è recato presso la sede del Coni, e la bocciatura della proposta da parte della  maggioranza. Vediamo cos’è successo.

Facciamo un passo indietro. Lunedì 23 gennaio si è svolta una seduta straordinaria richiesta da alcuni consiglieri comunali per discutere delle criticità legate agli impianti sportivi e alle piscine comunali della città dello Stretto. Nel corso dell’Assemblea a Palazzo Zanca, i consiglieri hanno presentato le loro argomentazioni e l’assessore allo sport, Massimo Finocchiaro, ha elencato una serie di interventi in atto e annunciato nuovi fondi in arrivo. La Seduta, però, dopo un paio d’ore si è interrotta a causa della caduta del numero legale. Ieri, 24 gennaio, il Consiglio si è nuovamente riunito, ed è scoppiata la polemica.

In questi stessi giorni, il sindaco Federico Basile, si era recato a Roma, al Ministero delle Infrastrutture per incontrare il Ministro Salvini e al Coni, come scriveva sui social, «per parlare di impianti e programmazione sportiva a Messina». Da lì la richiesta di alcuni consiglieri comunali – Dario Carbone, Libero Gioveni di “Fratelli d’Italia”, Giandomenico La Fauci di “Ora Sicilia”, Giuseppe Villari e Amalia Centofanti di “Prima l’Italia”, Giovanni Caruso di “De Domenico Sindaco”, Cosimo Oteri di “Forza Italia”, Mirko Cantello e Rosaria D’Arrigo del “Gruppo Misto” – di rinviare la seduta per poter invitare il Primo Cittadino e ascoltare le risultanze dell’incontro.

«Mentre il Consiglio Comunale era riunito per discutere di impianti sportivi e natatori – scrivono i consiglieri comunali – abbiamo appreso dai profili social del Sindaco Basile che lo stesso ha partecipato ad alcuni incontri istituzionali a Roma presso la sede del “Coni” per parlare – testuali parole leggibili su Facebook – “di impianti e programmazione sportiva a Messina” e dunque abbiamo richiesto, considerata la palese attinenza (se non la totale aderenza) con la fondamentale tematica in discussione, di aggiornare la seduta affinché il primo cittadino potesse rendicontare le certamente meritorie novità».

«Incredibilmente però – proseguono – la maggioranza targata Basile ha deciso di opporsi e bocciare la mozione presentata non ritenendo – evidentemente – opportuno che il Sindaco rendiconti al Civico Consesso i risultati della trasferta romana” continuano i Consiglieri. Siamo certi – concludono – che il Signor Sindaco per primo, non appena verrà a conoscenza della decisione dei suoi Consiglieri, se ne dolerà e si premurerà di convocare – visto l’estremo rispetto da lui sempre manifestato nei confronti del Consiglio Comunale – i componenti dell’aula Consiliare per offrire le novità portate in dote dalla Capitale».

Il Consiglio Comunale, in ogni caso, tornerà a riunirsi oggi, 25 gennaio, alle 18.00 per una nuova sessione con all’ordine del giorno la delibera a tema: “Individuazione della perimetrazione definitiva dell’area di intervento del P.I.A.U., – Programma “Porti & Stazioni”, – Ristrutturazione e Riqualificazione urbana dell’Area Stazione Marittima Santa Cecilia – Comune di Messina”.

(27)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.