Elezioni regionali Sicilia. A Messina Cateno De Luca conquista il 59,89%

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Si sono appena conclusi gli scrutini in tutte e 253 le sezioni del comune di Messina e il risultato è chiaro: la maggioranza dei messinesi che si sono recati alle urne avrebbe voluto Cateno De Luca come Presidente della Regione Siciliana. Una vittoria schiacciante in città quella dell’ex sindaco e attuale presidente del Consiglio Comunale sugli altri candidati alla guida di Palazzo d’Orléans ma vediamo nel dettaglio i voti e le percentuali di preferenze.

Cateno De Luca a Messina ha ottenuto 59.660 voti, conquistando il 59.89% di preferenze. Un vero e proprio plebiscito in città che però non gli ha consentito di vincere la sfida a livello regionale. È andata meglio, invece, alle elezioni politiche che hanno visto l’elezione di Dafne Musolino al Senato e di Francesco Gallo alla Camera. Risultato che nella diretta da Fiumedinisi Cateno De Luca ha definito «straordinario», ringraziando Messina e i messinesi.

Adesso l’ex primo cittadino ha annunciato che si riposerà per un paio di settimane, ma sottolinea: «Io non rinuncio al mio programma rivoluzionario per la Sicilia».

Quanti voti hanno avuto gli altri candidati alla presidenza a Messina?

Renato Schifani si è fermato a 20.531 voti, con il 20.61% di consenso. Sembra ormai certo che sarà lui, però, il nuovo Governatore della Sicilia. «Questa è una vittoria di tutto il centrodestra – ha commentato. Lavorerò con un obiettivo: quello di dare lavoro ai nostri giovani».

Caterina Chinnici, invece, ha ricevuto nel comune di Messina 11.393 voti, fermandosi all’11.44% delle preferenze. Dietro di lei Nuccio di Paola che ha ottenuto 6.741 voti, corrispondenti al 6.77%.

Ad conquistare meno preferenze sono stati Gaetano Armao ed Eliana Esposito. Il primo è stato votato da 1.046  elettori, corrispondenti all’1.05%. La seconda, invece, chiude la “classifica” con appena 241 voti, pari allo 0.24% delle preferenze.

 

(2267)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.