Elezioni 2022, Renato Schifani a Messina: «Il mio avversario è la disoccupazione giovanile»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il candidato alla presidenza della Regione Sicilia, per il centrodestra, Renato Schifani arriva a Messina per incontrare i candidati all’Assemblea Regionale Siciliana alle elezioni del 25 settembre 2022. «Il mio avversario politico in queste elezioni – ha detto Schifani – è la disoccupazione giovanile, le liste d’attesa, i viaggi della speranza, la mancanza di infrastrutture, la mancanza di attrazioni e di investimenti, che diano lavoro ai giovani e alle donne».

Passaggio anche sui sondaggi, argomento caldissimo durante le campagne elettorali; che siano amministrative, politiche o, come in questo caso regionali. Secondo il sondaggio pubblicato da Ipsos, lo scorso 8 settembre, per esempio, Renato Schifani sarebbe al 28,7% di preferenza, al secondo posto Cateno De Luca al 23,5% e Caterina Chinnici del centrosinistra al 22,1%. «Vado avanti per la mia strada, siamo primi nei sondaggi. Continueremo a lavorare fino al 23 settembre. Spero –  dice Schifani – che le politiche possano fare da traino per le regionali, perché è la prima volta nella storia che si vota in estate, spero che non si verifichi più perché comporta sacrifici per i cittadini».

E poi breve passaggio sui termovalorizzatori in Sicilia. «Sui termovalorizzatori – conclude Schifani – ho visto che Musumeci si è attivo in questi giorni, sono certo che l’accelerazione non determinerà anomalie di procedure. Detto questo non sono il tipo che distrugge quello che hanno fatto gli altri, men che meno quello che ha fatto Musumeci che apprezzo, la mia politica è quella dei termovalizzatori. Ho individuato due grandi aree: la Sicilia Orientale e quella Occidentale. Se i bandi possono essere pubblicati e sono in sintonia con le normative europee ben vengano. L’importante è che la fretta non faccia commettere qualche involontario errore». Alla giornata presente anche Stefania Prestigiacomo, che era stata tirata in ballo all’inizio di agosto da Gianfranco Miccichè, come possibile candidata alla presidenza della Regione Siciliana. (In foto, da sinistra: Bernardette Grasso, Stefania Prestigiacomo, Renato Schifani, Tommaso Calderone e Antonio Catalfamo).

A questo link tutti i candidati messinesi alle elezioni regionali 2022.

(1723)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Schifani… la gente non ti vuole presidente! CATENO DE LUCA SINDACO DI SICILIA!

error: Contenuto protetto.