Cambio di passo. Libero Gioveni lascia il PD e passa al gruppo misto

Primo piano di Libero Gioveni - Consigliere comunale a Messina per il PDLibero Gioveni lascia il PD. Il primo colpo di scena di questo terzo atto del Cambio di passo non si è fatto attendere. Appena aperta la Seduta, infatti, il consigliere comunale ha chiesto la parola e annunciato all’Aula la sua sofferta decisione.

Decisione che, sottolinea, non dipende dall’esito di questa Seduta, ma deriva dalla diversità di visione che ha caratterizzato un po’ tutto il mandato e che ha portato, spesso, a un voto e a prese di posizione differenti rispetto a quelle del gruppo PD.

«Comunico la mia dolorosa decisione di lasciare il gruppo del Partito Democratico – ha esordito Libero Gioveni. La mia decisione non dipende dal voto di oggi e nasce non solo dalle tante votazioni discordanti che hanno caratterizzato questi mesi, ma da una diversità di vedute che si è più volte manifestata. Voglio portare avanti un’apertura a una diversità di visioni, a quanto in città si è fatto e si può fare, alla volontà di proseguire un percorso amministrativo che sta cercando di invertire la rotta rispetto a un passato disastroso. Ringrazio il Sindaco per le modifiche alla piattaforma. Ringrazio i colleghi del PD, il capogruppo Gennaro e il collega Calabrò. Non ci sto più a vivere questo scorcio di mandato quasi a giustificarmi coi colleghi e con la città per il mio voto differente da quello del gruppo».

Concluso l’intervento di Libero Gioveni, il capogruppo del PD Gaetano Gennaro ha voluto prendere la parola per fare qualche precisazione e sottolineare l’interesse del gruppo per i fatti che riguardano da vicino la città di Messina.

Quello di oggi è il terzo passaggio al gruppo misto avvenuto durante il dibattito sul Cambio di passo. I primi sono stati i consiglieri del Movimento 5 Stelle Serena Giannetto e Francesco Cipolla.

(377)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *