Le cinque eccellenze messinesi (+ 1) che si sono distinte nel 2019

Il 2019 si è concluso ed abbiamo deciso, anche quest’anno, di volgere lo sguardo ai 365 giorni appena trascorsi e di soffermarci sui tanti fiori all’occhiello che hanno reso, e rendono ogni giorno, speciale Messina. Nell’ultimo anno la città dello Stretto è stata la culla tante eccellenze che, in ambiti diversi, hanno contribuito a renderla un posto migliore.

Al di là dei risultati delle statistiche nazionali, anche quest’anno Normanno vuole dimostrare che Messina è una città vale: così, dopo l’esperienza del 2018, anche per il 2019 abbiamo voluto individuare le 5 eccellenze (+ 1) che si sono distinte per il grande lavoro fatto per la città.

Iryna Belaeva

Una delle donne più “nominate” dell’anno. Per cosa? Bastano due parole: mosaici e marciapiedi. Iryna Belaeva 12 anni fa ha lasciato la sua città natale, Minsk, per seguire il cuore. Arriva così a Messina, dove ha iniziato un meraviglioso progetto che unisce arte e rigenerazione urbana. Iryna, infatti, è l’artista che riempie le buche sui marciapiedi del viale Boccetta, con splendidi e colorati mosaici, realizzati con materiali scarto, mattonelle rotte e donazioni di amici. Perchè ogni cittadino, nel suo piccolo, può essere portatore di una grande rivoluzione.

Startup Messina

Startup Messina è un’associazione fatta da giovani messinesi che ormai da diversi anni porta in città format internazionali legati al mondo dell’innovazione e dell’imprenditoria. Basta ricordare le tre edizioni dello Startup Weekend Messina, che ha consentito a tanti ragazzi (e non) di passare da un’idea d’impresa ad un progetto concreto in appena 54 ore. E come non citare le due edizioni del TEDxCapoPeloro: l’evento che unisce pensatori e innovatori, permettendo loro di raccontare idee ed esperienze attraverso dei talk ispirazionali che consentono ai partecipanti di vedere il mondo da un altro punto di vista.

Associazione Provinciale Cuochi Messina

Il 2019 è stato anche un anno davvero “goloso” grazie all’Associazione Provinciale Cuochi Messina, che ha da poco lanciato il progetto che ha fatto letteralmente impazzire gli appassionati di cucina: la Scuola di Cuochi Messina: un percorso per imparare a preparare i piatti della tradizione, ma con un occhio sempre attento all’innovazione. I corsi sono pensati non solo per chi già lavora nel mondo della cucina. Si rivolgono soprattutto ai “principianti” che hanno voglia di mettersi ai fornelli per scoprire i segreti dei grandi chef che cucinano insieme a loro. E dato il successo dei corsi 2019, è stato già reso noto il calendario 2020, che vanta 29 nuovi corsi, suddivisi nei prossimi 12 mesi.

Pro Loco Capo Peloro e Messina Sud

Due eccellenze messinesi che agiscono separate, ma con uno scopo comune: riqualificare le bellezze di Messina che spesso dimentichiamo, ma che hanno grande potenziale turistico e ambientale. Stiamo parlando della Pro Loco Capo Peloro e della Pro Loco Messina Sud.

Se parliamo della Pro Loco Capo Peloro il pensiero va subito ad uno degli eventi che abbiamo più amato in questo 2019: il Festival degli aquiloni, che regala a grandi e piccoli emozioni uniche a naso in sù. Ma questo instancabile gruppo di ragazzi ha dato vita durante tutto l’anno ad iniziative volte alla difesa della riserva di Capo Peloro e alla valorizzazione delle sue bellezze. E non si fermano nemmeno in questo periodo di festa. Il 5 gennaio, ad esempio, si svolgerà il secondo tour in Barca sul Lago di Ganzirri. 

Ci spostiamo adesso nell’altro estremo della Città dello Stretto, con la Pro Loco Messina Sud. Anche per loro il 2019 è stato un anno molto impegnativo, che li ha visti promotori di eventi finalizzati al coinvolgimento dei ragazzi nella scoperta delle bellezze del territorio.

Ma sono usciti anche fuori dai confini di Messina, organizzando Territori Vivi on the road: un vero e proprio viaggio a puntate alla scoperta dei luoghi della Sicilia meno conosciuti. Perchè la nostra isola è tutta bella ed è un peccato non visitarla.

Birrificio Messina

Il 2019 è stato un anno speciale anche per una delle realtà imprenditoriali più amate dello Stretto: il Birrificio Messina. Un cambio look importante e due nuove birre lanciate sul mercato (la Premium Lager e la Non Filtrata), testimoniano che il gruppo dei 15 ha fatto passi da gigante. L’anno appena trascorso li ha visti anche protagonisti di un accordo con il colosso Heineken, per la produzione della birra Cristalli di Sale. L’accordo prevede la distribuzione delle birre del Birrificio Messina sul territorio nazionale e questo ha consentito loro di arrivare sulle tavole di tutti gli italiani. Loro sono la testimonianza vivente che con impegno, passione e sacrifici è possibile raggiungere anche gli obiettivi più ambiziosi, simboleggiano la voglia di rinascere della nostra città.

Centro NeMO Sud

inaugurazione palestra centro nemo sud di messina, vola solo chi osa

Dulcis in fundo, il Centro Clinico NeMO Sud. Inserito già tra le cinque eccellenze messinesi del 2018, si è meritato un posto speciale anche in questa edizione. Il motivo? L’impegno costante al fianco dei pazienti affetti da malattie neuromuscolari e la capacità di regalare a chi è meno fortunato un sorriso. Perchè il NeMO SUD non solo cura, ma si prende cura dei suoi pazienti: è questo che fa la differenza.

Tra i traguardi raggiunti dal Centro NeMO Sud in questo 2019 non possiamo non citare la palestra a cielo aperto “Vola solo chi osa”, realizzata in cima al Padiglione B del Policlinico. Un luogo speciale, con la sua splendida vista sullo Stretto di Messina ed una doppia funzione: da un lato, luogo dove insegnare ai pazienti come muoversi in diversi tipi di percorso con la propria carrozzina (manuale o elettrica); dall’altro un luogo destinato all’accoglienza e alla socializzazione dei familiari dei pazienti.

A tutte queste realtà non possiamo che augurare un 2020 pieno di nuove sfide perchè sono la dimostrazione reale e concreta che Messina non è una città da cui si può soltanto voler andar via, ma anche luogo fertile per chi ha voglia di realizzare qualcosa di grande e meraviglioso. 

(6710)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *