XXXII Convegno della Caritas Diocesana. Si terrà Sabato 29 dicembre

Pubblicato il alle

2' min di lettura

tn Convegno CaritasIl XXXII Convegno diocesano della Caritas di Messina Lipari S. Lucia del Mela, occasione annuale di riflessione e formazione per tutta la comunità diocesana,  si svolgerà sabato 29 dicembre, a partire dalle 9.00, presso il teatro dell’Istituto Cristo Re dei Padri Rogazionisti. Il Convegno, intitolato “In qualunque casa… la Carità, per stringere alleanze con le famiglie”, si inserisce nel contesto ecclesiale dell’Anno della Fede e dell’azione pastorale della Diocesi, che si pone l’obiettivo di mettere in luce la bellezza della famiglia, quale risorsa e forza educativa per la Società e la Chiesa. Sono questi i temi della lettera dell’Arcivescovo di Messina, Monsignor  Calogero La Piana, per l’anno pastorale 2012-2013. Ospite del Convegno sarà Don Carlo Rocchetta, teologo, direttore del Centro Familiare “Casa della tenerezza” di Perugia, impegnato a diffondere una spiritualità della famiglia che si caratterizza come spazio naturale e luogo teologico in cui si rivela la tenerezza di Dio. «Nell’anno pastorale in cui la nostra Chiesa diocesana guarda con particolare attenzione alle famiglie e ne riconosce il ruolo di più importante agenzia educativa, è necessario acquisire sempre più la consapevolezza che queste vanno coinvolte quali soggetti attivi nella vita della Chiesa e non considerate semplicemente depositarie di attività e iniziative», dice Don Gaetano Tripodo, direttore della Caritas di Messina Lipari S. Lucia del Mela. «Ogni Famiglia – prosegue Don Gaetano Tripodo – è chiamata a divenire sempre più il luogo della prossimità, della condivisione, della presa in carico delle proprie responsabilità, del dialogo che sa costruire relazioni robuste e durature».  “Ero malato e mi avete visitato” è invece il progetto legato all’Avvento di Fraternità 2012 della Caritas Diocesana. «Mettendoci in ascolto dei bisogni delle famiglie – spiega il direttore della Caritas – avviamo, con la raccolta fondi nel periodo dell’Avvento, la realizzazione di una casa di ospitalità per i parenti dei malati ricoverati presso il Policlinico di Messina. La casa di ospitalità vuole esprimere attenzione verso chi vive l’esperienza dolorosa della malattia, offrendo accoglienza, sostegno e amicizia fraterna». Sarà realizzata al secondo piano della Casa della Carità “Mons. Angelo Paino”, sede della Caritas Diocesana.

(59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.