Servizi sociali. Ancora niente stipendi: ricomincia la protesta davanti al Comune

Pubblicato il alle

1' min di lettura

tn servizi sociali2Proroga di un mese per tutte le cooperative sociali e pagamento di una fattura: questa la conclusione a cui il Comune era arrivato in seguito alla protesta, della scorsa settimana, dei Servizi Sociali. Il 21 gennaio sarebbero scaduti i bandi e il Comune, per smorzare la tensione, aveva concesso il mese di proroga in attesa dei fondi utili per rimettere in condizione ordinaria il settore. I sindacati però erano rimasti allerta e avevano annunciato la possibilità di ulteriori manifestazioni di protesta se non fosse avvenuto il pagamento degli stipendi entro venerdì. Pertanto, questa mattina è scattata una nuova protesta davanti a Palazzo Zanca. I lavoratori, appoggiati dalle tre sigle sindacali (Cgil, Cisl e Uil) rimangono in attesa di risposte e alcuni di loro hanno annunciato che non smetteranno la protesta fino all’avvenuto versamento delle mensilità arretrate.

(54)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.