Provincia. Garantito il Premio di Produttività ai dipendenti. Ricevuto incontra i sindacati

provinciaL’acconto di Produttività sarà garantito ai dipendenti della Provincia regionale di Messina, a far data dal mese in corso. Il Presidente dell’Ente di Palazzo dei Leoni, Nanni Ricevuto, pone immediatamente rimedio alla situazione creatasi dopo la consegna delle buste paga elaborate dagli uffici, avvenuta questa mattina, senza la corresponsione del Fondo integrativo regionale (Fir) e della Produttività. Avuta notizia dell’accaduto, Ricevuto è tempestivamente intervenuto in prima persona con una disposizione indirizzata al dirigente dei Servizi finanziari e, per conoscenza, all’assessore al Bilancio. Nel provvedimento, il Presidente dispone che «venga corrisposto, a far data, dal mese di febbraio, l’acconto di Produttività in favore dei dipendenti dell’Ente Provincia, nella stessa misura corrisposta nel mese di gennaio, salvo conguagli o eventuali ripetizioni conseguenti a successive valutazioni». Tutto ciò, considerato che la mancata corresponsione di Fir e Produttività non scaturisce «da un incontro preliminare con le Organizzazioni sindacali, così come peraltro specificamente indicato come presupposto fondamentale nella Direttiva Presidenziale dell’8 febbraio 2013». Sospesa temporaneamente, invece, la sola erogazione del Fir, in attesa di auspicabili, successive soluzioni coerenti con le vigenti disposizioni di legge. «La Direttiva da me impartita nei giorni scorsi – afferma Ricevuto – invitava i dirigenti a lavorare su una revisione degli importi del salario accessorio, in considerazione della riduzione delle risorse disponibili e al fine di non contravvenire alle disposizioni di legge. Tuttavia, nessun azione in tal senso potrebbe mai essere ufficializzata senza averla concertata prima con le Organizzazioni sindacali con le quali, tra l’altro, dobbiamo incontrarci proprio oggi pomeriggio».

 

E dall’incontro di questo pomeriggio tra il Presidente della Provincia, le Rsu aziendali e le Organizzazioni sindacali territoriali di Cgil, Cisl, Uil, Csa e Diccap è emersa l’intesa sui temi del ruolo dell’Ente, dei servizi e della tutela dei diritti del personale della Provincia regionale di Messina. «Un incontro all’insegna della reciproca disponibilità al dialogo costante — spiega Ricevuto —, per raggiungere i traguardi più significativi da parte dell’Istituzione provinciale. Per far questo, si è concordato di avviare il tavolo della contrattazione sin da giovedì prossimo. La condivisione unanime sull’impostazione data dall’Amministrazione, arricchita dai suggerimenti offerti da tutte le organizzazioni presenti, è la conferma del senso di responsabilità da tutti manifestato per affrontare l’approvazione del bilancio di previsione, che dovrà essere sottoposta ovviamente alla decisione del Consiglio provinciale, ma che si presenterà oltre l’altro confortata dai contributi dei rappresentanti dei lavoratori, alla luce anche dei drastici tagli avvenuti nel corso di questi ultimi 4 anni, pari a circa l’82%». 

 

(38)

Categorie

Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *